Home | Festival Economia | 2008 | Le nuove funzionalità per un sito che fa conoscere il Festival a milioni di persone

Le nuove funzionalità per un sito che fa conoscere il Festival a milioni di persone

Il sito è: www.festivaleconomia.it Le novità per una consultazione più ricca e facile. Web-Tv raggiungibile con L'Adigetto.it fin dalla Home Page

image

Domande da casa direttamente ai relatori e trascrizione immediata degli interventi.

Il 3 giugno scorso, ultimo giorno dell'edizione 2007, il sito www.festivaleconomia.it registrò 1.590.000 link, e questo la dice lunga su quanto la kermesse dedicata ai grandi temi dell'attualità e dell'economia internazionale sappia suscitare un grande interesse nel mondo degli internauti. Per questo motivo si è deciso di riservare una forte attenzione al sito web che quest'anno si presenta con una grafica innovativa e con nuovi servizi. Ecco dunque alcune delle novità.

Sarà possibile seguire gli eventi trasmessi sulla Web-TV con un nuovo player video sviluppato con tecnologia Flash che permetterà all'utente, oltre alle funzioni classiche, di marcare i contenuti dei video in qualsiasi punto.
Tramite il banner pubblicati dall'Adigetto.it, sarà raggiungibile facilmente in ogni momento fin dalla home page.

Una nuova tecnologia - messa a punto da un progetto di ricerca curato dalla Fondazione Bruno Kessler e sviluppata da PerVoice - permetterà di fruire immediatamente della trascrizione automatica di quanto verrà presentato dai relatori durante gli incontri. In questo modo tutti, compresi i giornalisti non presenti fisicamente a Trento, potranno attingere direttamente dal sito per cogliere i moltissimi spunti che il Festival non mancherà di suscitare sul tema Mercato e Democrazia.

Ma c'è dell'altro: si potrà persino interagire all'interno di alcuni eventi collegandosi da casa per porre domande o condividere riflessioni con i moderatori.

Continuano poi i servizi che tanto successo hanno riscosso gli scorsi anni: si potrà infatti creare la propria agenda del festival e iscriversi agli avvenimenti preferiti con il servizio di «memo» sms.

Gli ipovedenti avranno infine la possibilità di fruire dei contenuti in modalità audio. Anche quest'anno «Festival senza barriere» grazie alla collaborazione con la cooperativa Handicrea riporterà tutte le informazioni per l'accessibilità ai luoghi del Festival da parte delle persone diversamente abili.

Insomma un sito sempre più ricco, di facile consultazione, accessibile a tutti e internazionale grazie a uno spazio per le informazioni in lingua inglese.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni