Home | Festival Economia | 2010 | Festival dell’Economia, 2010. Gli avvenimenti a latere

Festival dell’Economia, 2010. Gli avvenimenti a latere

Anche quest'anno, come nelle edizioni precedenti, oltre agli incontri di carattere scientifico, il festival ospita altri eventi

image

Il calendario del Festival in piazza è composto da numerose iniziative.

In piazza Duomo troveremo, come di consueto, il campo base del Festival, luogo in cui sarà possibile chiedere informazioni, acquistare i gadget, seguire incontri.
Qui saranno al lavoro i vignettisti dello Studio d'Arte Andromeda e Zap&Ida che propongono quest'anno il «giocone dell'informazione»: i visitatori potranno partecipare ad un concorso aggiungendo a una vignetta i propri personali «fumetti».
In piazza Duomo, saranno inoltre attive le librerie della città e in tre bar (Caffè Duomo 34, Caffè Italia e Caffè Portici) si svolgeranno i «caffè dell'economia», dove il pubblico potrà incontrare i relatori del Festival.
Completa le proposte di quest'area la presentazione dei risultati di un esperimento, condotto gli anni scorsi, sulle scelte dei partecipanti.

In piazza Pasi troveremo «ArchivioFestival» a cura della Fondazione Museo Storico del Trentino: le precedenti quattro edizioni saranno qui documentate attraverso materiali voideoregistrati e rassegne stampe.

Piazza Fiera, come ormai da tradizione, sarà il luogo in cui conoscere «l'Altraeconomia» ovvero le reti di attori economici e consumatori che scelgono di mettere al centro delle loro azioni, anche economiche, il rispetto della persona e dell'ambiente.
Verranno qui ospitati stand di alcuni dei protagonisti dell'economia solidale trentina, lo sportello «Fa' la Cosa Giusta» e il «Bioristoro».
Il programma di questa piazza prevede incontri, laboratori culinari, aperitivi in musica.
Qui troveremo anche il «Bicigrill del Festival» e da qui partirà l'ormai nota biciclettata della manifestazione.
Piazza Fiera ospiterà anche lo stand di «HandyCREA», una cooperativa sociale che offre supporto e informazione a persone con disabilità, familiari, operatori, tecnici.

Piazza Cesare Battisti ospiterà Radio Dolomiti con le dirette dai grandi eventi e una serie di iniziative organizzate da giovani.
«Occhi sul Festival» è un laboratorio video-fotografico degli studenti del «MIDE - Istituto di istruzione superiore don Milani - F. Depero» di Rovereto, mentre «Inviati d'eccezione» a cura de «Il Gioco degli Specchi e del Welcome Office» dell'Università consentirà al pubblico del Festival di venire a contatto con la storia, le tradizioni, l'attualità di città non italiane, raccontate da persone originarie di altri luoghi e che ora vivono a Trento.
Piazza Cesare Battisti sarà anche la sede del «CO2rner», un punto informativo sulle attività che il Festival svolge per essere una manifestazione «Amica del Clima».

In piazza Garzetti sarà possibile visitare, guidati da alcuni studenti universitari, un alloggio domotico di «ITEA SpA» caratterizzato dalla presenza di sofisticate strumentazioni che consentano di migliorare il comfort, ridurre il consumo energetico e essere di supporto alle persone non autosufficienti.

Gli studenti universitari saranno inoltre coinvolti nelle attività legate al Festival dell'Economia anche in altro modo.
Trenta di loro (il modulo per la domanda è da oggi online sul sito
www.festivaleconomia.it) saranno selezionati per partecipare attivamente a questa quinta edizione anche come giurati del nuovo format «Vero o Falso».

Fin dalla prima edizione il Festival dell'Economia ha proposto una serie di eventi rivolti ai più piccoli. Anche quest'anno le iniziative per bambini e ragazzi sono numerose.
Nel cortile di Palazzo Thun ci saranno il mercatino dei bambini e i laboratori della «Cooperativa sociale la Coccinella» dedicati al tema degli animali.

Presso il campo base del Festival, l'economia verrà spiegata ai ragazzi, mentre piazza Fiera sarà la location di altri laboratori in cui si potranno costruire piccoli oggetti e prodotti curiosi, come una tavoletta gigante di cioccolata.
Ricco infine anche il calendario di eventi culturali con concerti, film e spettacoli e le mostre di ExpoFestival. Tra queste, «Piramidi in movimento» a cura di Cittadellarte - Fondazione Pistoletto e promosso dalle Politiche giovanili del Comune di Trento.
Otto giovani artisti e altrettanti giovani artigiani concluderanno un lavoro iniziato lo scorso anno proponendo otto opere rappresentative del Trentino.

Anche quest'anno, come già nel 2008, verrà messa in atto una metodologia di rilevazione dati basata su una tecnologia Rfid (Radio frequency identification), finalizzata alla valutazione ed analisi delle ricadute economiche del Festival dell'Economia.
La ricerca è promossa dal Servizio Cultura, Turismo e Politiche giovanili del Comune di Trento, in collaborazione con il Dipartimento di Informatica e Studi Aziendali dell'Università degli Studi di Trento e con l'Azienda per il Turismo di Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi.

Nel programma scientifico del Festival, a fianco al programma principale, il popolo dello scoiattolo troverà il format «Confronti».
Si tratta di incontri di carattere seminariale-scientifico che danno voce anche ad alcune realtà locali (enti, fondazioni, associazioni, ecc.) ma non solo.
Questi appuntamenti sono stati selezionati da un apposito comitato valutando la loro attinenza con il tema del Festival, la valenza scientifica e i contenuti. Come gli altri incontri avranno una durata di un'ora circa dopo la quale ci sarà spazio per le domande del pubblico.

Tutti questi eventi troveranno spazio anche sul web e in particolare sul portale
www.festivaleconomia.it, raggiungibile anche atraverso il banner che ospita il nostro giornale.
Attraverso il sito sarà possibile anche accedere al servizio SMS di agenda personalizzata e ricevere notifica degli aggiornamenti in tempo reale tramite RSS.
Inoltre, il Festival sarà su tutti i principali social network: in modo immediato e coinvolgente, il popolo della rete potrà condividere qualunque contenuto multimediale, dai testi ai video, dalle fotografie ai podcast audio.
Torna anche la webtv del Festival dove troveremo per esempio i canali delle anteprime di Tito Boeri, il video diario e le dirette, un nuovo corner delle interviste d'approfondimento e quello delle testimonianze del pubblico.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande