Home | Festival Economia | 2010 | Vignette in piazza Duomo per tutta la durata del Festival

Vignette in piazza Duomo per tutta la durata del Festival

Presso il campo base del Festival, sono all'opera i vignettisti dello Studio d'Arte Andromeda e ZapIda

image



Tanti gli obiettivi di una presenza che è ormai diventata una costante della manifestazione. Lasciare spazio al sorriso, prima di tutto.

Ma un sorriso non certo banale o banalizzato.
La satira è infatti pensata come chiave di interpretazione dei fatti economici, forma di espressione e comunicazione di concetti altrimenti difficili, strumento di diffusione dei contenuti del Festival dell'Economia.

Il popolo dello scoiattolo hanno incontrato in piazza Duomo i disegnatori Giuliano e Zap&Ida con vignette in presa diretta sulle conferenze, il ritrattista Franco Damonte, il caricaturista Umberto Rigotti e i giovani umoristi Marco Dianti e Cristian Stenico.

Zap&Ida hanno propsoto inoltre brevi lezioni di umorismo e il «giocone dell'informazione».
Ai visitatori è stata distribuita una cartolina con una vignetta e un fumetto vuoto.
I partecipanti potevano riempirlo con una battuta, un pensiero, una frase qualsiasi.
Tra tutte le cartoline raccolte verranno scelte venti finaliste che si sfideranno alla prova dell'applausometro del 6 giugno per determinare il vincitore di questo simpatico concorso.

È stata indetta inoltre una mostra internazionale in progress e in rete sul sito dello Studio d'Arte Andromeda (www.studioandromeda.net) che ha come tema «La crisi…Come ce la raccontano?».

Nota: La vignetta che abbiamo pubblicato sotto il titolo è in onore del nostro direttore, che ama l'umorismo demenziale...

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande