Home | Festival Economia | Fest. 2016 | Concorso «EconoMia»: iscrizioni entro il 15 febbraio 2017

Concorso «EconoMia»: iscrizioni entro il 15 febbraio 2017

E' rivolto agli studenti della scuola secondaria di secondo grado

Con il Festival dell’economia di Trento torna anche il concorso «EconoMia», giunto alla sua quinta edizione. Un'iniziativa pensata per gli studenti delle ultime due classi di tutte le scuole secondarie superiori, licei, istituti tecnici e professionali e dell’ultimo anno dell’Istruzione e Formazione professionale.
Il concorso è organizzato dal comitato promotore del Festival con la collaborazione del MIUR – Direzione generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica, Istituto Tecnico Economico “Bodoni” di Parma, AEEE-Italia.
In palio, per 20 studenti, il soggiorno gratuito a Trento durante la manifestazione ed una somma di 200 euro.
Le scuole possono iscriversi entro il 15 febbraio 2017.
 
Il Comitato promotore del Festival dell’Economia di Trento (Provincia autonoma di Trento, Comune di Trento, Università degli Studi di Trento), l’Editore Laterza (responsabile della progettazione e organizzazione del Festival dell’Economia), in collaborazione con MIUR - Direzione generale per gli Ordinamenti Scolastici e per la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione, Istituto Tecnico Economico “Bodoni” di Parma, AEEE-Italia, bandiscono la quinta edizione del concorso nazionale EconoMia, per il conferimento di un premio a studenti meritevoli delle scuole superiori italiane.
Il contenuto del Concorso è collegato al Tema prescelto per l’edizione 2017 del Festival dell’Economia: «La salute disuguale».
 
Il concorso intende promuovere una più solida e diffusa cultura economica tra gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado di tutti gli indirizzi scolastici, contribuendo in questo modo alla crescita culturale del Paese.
Tra gli obiettivi c'è anche la volontà di sviluppare nelle scuole l’attenzione alle eccellenze scolastiche, dato che il Concorso EconoMia è inserito dal MIUR tra le competizioni del Programma nazionale per la promozione delle eccellenze anche per l’anno scolastico 2016-17.
Attraverso il concorso si intende inoltre favorire l’esercizio di una cittadinanza attiva fondata sulla capacità di compiere scelte razionali, critiche e responsabili di fronte ai fenomeni della realtà economica, fornendo ai giovani gli strumenti culturali e metodologici utili a tale scopo.
 
Potranno partecipare al bando al massimo 15 studenti di ogni scuola, scelti a insindacabile giudizio della scuola stessa in base all’interesse e alla preparazione dimostrata dagli allievi sugli argomenti economici.
Il numero minimo di studenti partecipanti per ogni scuola è di 2.
Il Concorso consiste nella partecipazione da parte degli studenti a una prova (item a risposta chiusa o aperta univoca più saggio breve) finalizzata a valutare le competenze acquisite con lo studio dei materiali e con le iniziative messe a disposizione delle scuole da parte del Comitato promotore.
 
La premiazione avrà luogo all’interno del programma dell’edizione 2017 del Festival dell’Economia di Trento. Il MIUR ha confermato EconoMia, per l’anno scolastico 2016-17, tra le competizioni del Programma nazionale per la promozione delle eccellenze.
Con questo importante riconoscimento alla gara che da quattro anni vede cimentarsi centinaia di studenti sui temi proposti dal Festival dell’Economia di Trento, i migliori piazzati tra i vincitori, oltre al soggiorno a Trento nei giorni del Festival e all’assegno di 200 euro, riceveranno un ulteriore premio da parte del Ministero e la possibilità di essere inseriti nell’Albo nazionale delle eccellenze.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni