Home | Festival Economia | Fest. 2018 | Tutti i numeri del Festival dell'Economia 2018

Tutti i numeri del Festival dell'Economia 2018

La 13ª edizione si chiude con 218 relatori per 104 eventi, 334 giornalisti di 146 testate, riempite sempre tutte le 17 sale del Festival

image

Un panel di esperti, provenienti anche dalle più prestigiose università del mondo, per un totale di 218 relatori e 69 moderatori che hanno animato 104 eventi del programma.
Sono state 94 le dirette web, di cui 25 in lingua inglese, grazie alle quali è stato possibile seguire il Festival in tutto il mondo.

Ad oggi erano oltre 4 milioni le connessioni al sito del Festival; 2TByte il traffico dal sito, oltre 50.000 le connessioni alle dirette streaming.
334 tra giornalisti, operatori e fotografi accreditati dall'Ufficio stampa della Provincia in rappresentanza di 146 testate giornalistiche, di questi 287 presenti in questi giorni a Trento.
833 gli iscritti alla newsletter del Festival, 115 i comunicati stampa.
Tutti gli eventi sono stati fotografati e comunicati in tempo reale attraverso i social, in particolare twitter, facebook e da quest'anno instagram.
5 le case editrici che hanno proposto i loro titoli nell’ambito di 10 «Incontri con l’autore» con 31 fra autori e discussant.
Sono questi i numeri della tredicesima edizione del Festival dell'Economia.
 

 
Si è chiusa oggi, con l’intervento del premio nobel Michael Spence, la tredicesima edizione del Festival dell'Economia.
Sono molteplici i dati che dimostrano il successo del festival, primo fra tutti l'abbondante partecipazione sia da parte del pubblico che dei relatori.
Un pubblico che ha riempito costantemente le 17 sale del Festival.
 
Il primo dato che evidenzia l'esito positivo del Festival è proprio il numero di presenze da parte dei relatori: sono stati 218 gli esperti intervenuti nei 104 eventi, convegni e conferenze presenti lungo tutto il corso del festival. La manifestazione è stata ospitata in 25 luoghi sparsi per la città; non solo nei teatri e nelle sale di Trento ma anche in 6 piazze dove sono stati allestiti stand e tecnostrutture ospitanti le dirette in piazza, le postazioni delle 6 emittenti radiofoniche presenti e diversi altri eventi.
Anche dal punto di vista tecnologico il Festival non ha deluso le aspettative. Un Festival quindi ad alta tecnologia, con 9 location collegate in fibra ad alta velocità, 3 maxischermi, collegamenti per 6 stazioni radio, copertura wifi di 4 piazze, circa 1 TByte di traffico trasferito dalle regie al data center tramite la rete in fibra, 8 le regie impiegate, 46 ore di diretta satellitare.
 
Il Festival ha assunto una dimensione sempre più rilevante anche dal punto di vista dei social network.
La pagina Facebook ufficiale del festival, Festival Economia Trento, ha registrato numeri di interazioni importanti: sono infatti oltre 43.000 le visualizzazioni di post, foto e video che hanno raccontato al popolo del web i momenti più significativi del Festival (dati insight Facebook) 248.000 le visualizzazioni di Twitter.
20 le persone della segreteria organizzativa che hanno lavorato per la realizzazione del Festival, oltre a 10 interpreti, 25 tecnici dell’audio, 36 operatori delle regie, 40 persone addette al montaggio degli allestimenti nelle piazze.

120 le scuole superiori che hanno partecipato al concorso EconoMia in rappresentanza di tutte le Regioni.
20 i vincitori premiati, di cui 7 dalla Lombarda, 4 dal Friuli, 3 dal Veneto, 2 dalla Puglia, 1 dal Trentino, 1 dalla Liguria, 1 dal Piemonte e 1 dalla Campania.
50 gli studenti del progetto alternanza scuola lavoro che nei 4 giorni hanno fornito supporto alla segreteria organizzativa nei 4 giorni del Festival.
110 gli esercizi pubblici della città che hanno richiesto materiale del Festival per allestimenti di vetrine, ristoranti e bar.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni