Home | Foto | Calendario 2009 | I calendari dell'Adigetto.it – Novembre: Karin Feller

I calendari dell'Adigetto.it – Novembre: Karin Feller

Sotto una maestosa chioma bionda, una dolcissima sirenetta trentina

image

Gli abiti e i tessuti che indossa Karin Feller sono fatti a mano dalla stilista trentina Anna Gaddo, che ci mette sempre a cortese disposizione i suoi capi unici e la passerella del suo atelier.
Collane, bracciali e spille sono di Albarosa, di Trento, e sono fatti con pietre semipreziose, argento laminato oro e altri materiali nobili.
Sonia Leonardi, concessionaria di Miss Italia per il Trentino Alto Adige, ci ha offerto come sempre la collaborazione della sua agenzia Soleoshow.


La cosa che più ci ha colpito è stata la sua capigliatura. Il suo colore biondo lucente, tendente al ramato, ricorda la leggenda di Lorelei, la sirenetta che siede sulle sponde del Reno, distraendo con la luce dei suoi capelli i marinai che scendono il fiume. I suoi riccioli ricordano i trucioli leggiadri e leggeri ottenuti passando con la pialla sull'abete rosso.
Insomma, il suo «lato B» è generosamente rappresentato con la sublime bellezza dai suoi capelli.

Karin Feller ha 17 anni e abita a Trento.
L'abbiamo conosciuta perché ha partecipato ad alcune selezioni di Miss Italia, riuscendo ad arrivare alle prefinali di Salsomaggiore. Come si ricorderà, poche delle nostre ragazze riuscirono a passare il taglio, ma Karin è rimasta comunque nella ristretta rosa delle più belle ragazze del Paese.
Sonia Leonardi, che oltre ad essere la concessionaria di Miss Italia per la Regione Trentino Alto Adige gestisce una sua agenzia di indossatrici e fotomodelle, non ha avuto dubbi di segnalarcela per il mese di novembre.

«Vedrai - ci aveva detto. - È dolcissima e carinissima.»
Un suggerimento importante, perché una cosa è essere belle e un'altra il sapere come valorizzarla.

Karin è nata sotto il segno dell'Acquario, un segno dotato di ideali umanitari e altruistici e forse per questo ha un alto senso della libertà e dell'amicizia. Ama particolarmente gli animali, tanto vero che, non solo ha due gatti e un cane, ma ama andare a cavallo.
Studia con impegno al liceo Da Vinci, parla l'inglese quanto basta e si sta impegnando in un'altra lingua.
Le piace impegnarsi anche nello sport, in particolare lo sci e il nuoto. Siamo certi che imparerà a giocare a golf.

L'avventura di Miss Italia l'ha fatta entrare nel mondo della competizione, quella vera, della vita. Quella dove il senso dello sport è una lontana leggenda, dove le concorrenti sono spietate e pronte a tutto pur di battere le colleghe.
Ma non le è dispiaciuto parteciparvi, perché ha avuto modo di conoscere il «sommario» di quello che le promette la vita. Adesso finirà il liceo, gli studi. Poi, spiccherà il volo.

Nel servizio che le abbiamo fatto, la vedrete del tutto rilassata e consapevole di quello che è: dolcissima e carinissima.






Nelle foto sopra: Completo sera in seta nera con gonna abbottonata sul davanti con bottoni in cristallo nero, giacchino corto per risaltare la leggera camiciola bordata con fiori reluxe neri.








Nelle foto sopra: Ampio poncio in lana rigata dai toni blu e marroni con cappuccio trattenuto da fiocco in seta. Sotto un pantalone in lana marrone a sigaretta e camiciola in chiffon fantasia.






Nelle foto sopra: Originale top color bronzo in matallassé sopra a un pantaloncino a ginocchio luccicante dai toni marroni e bronzati.







Nell'ultimo blocco di foto: Tessuto di lana purissima lavorato a nido d'ape con filamenti bronzati.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni