Home | Foto | Fotografie | Cinque regole da rispettare nella scelta degli obiettivi reflex

Cinque regole da rispettare nella scelta degli obiettivi reflex

Se il corpo macchina è importante, sicuramente l'obiettivo lo è ancora di più

Vuoi comprare un nuovo obiettivo per la tua Reflex ma non sai come sceglierlo?
Ecco alcuni consigli utili su come fare la giusta scelta.
 
 Come scegliere un obiettivo Reflex  
Scegliere come comprare gli obiettivi Reflex giusti per la propria macchina fotografica non è una missione sempre semplice.
E se il corpo macchina è importante, di sicuro l'obiettivo lo è molto di più.
In base alle proprie esigenze, infatti, è possibile trovare molti modelli con diverse caratteristiche tra loro.
Ma come scegliere allora l'obiettivo che fa proprio al caso tuo?

Partiamo con il dire che non esiste l'obiettivo, poiché appunto ogni fotografo, amatoriale o professionista che sia, ha una determinata impostazione, un certo occhio fotografico e soprattutto determinate esigenze pratiche.
Ciò vuol dire che potremmo tranquillamente stilare una lista dei 10 obiettivi migliori al mondo, per qualità e tecnologia, ma non è assolutamente detto che possano risultare esattamente ciò che stai cercando.
 
 Regole per scegliere un obiettivo Reflex  
Ecco, quindi, finalmente 5 regole per riuscire a scegliere in maniera corretta l'obiettivo per la tua Reflex, che faccia precisamente al caso tuo.
 
1. Controlla se hai un sensore full frame o APS-C
La prima regola da seguire fa parte della conoscenza del corpo macchina, vale a dire essere sicuri che la propria reflex abbia un sensore di tipo full-frame o APS-C.
Questo perché, a parità di megapixel, un sensore full frame non ha solo la caratteristica di avere sensori più grandi rispetto ad un sensore APS-C, ma possiede il vantaggio di avere anche dei pixel che lo compongono di dimensioni decisamente più grandi, che di conseguenza riescono a catturare maggiormente la luce.
L'obiettivo che andremo, quindi, a scegliere può essere sì montato su macchine con entrambi i sensori, ma bisognerà tenere in considerazione la differenza di lunghezza focale che andremo ad avere, andandola a dividere dal valore dichiarato sul nostro obiettivo per il moltiplicatore digitale (1,6 Canon e 1,5 Nikon, Pentax e Sony).
 
2. Decidi tra ottica fissa o zoom
Questo è un passaggio fondamentale per capire quale sarà il prossimo obiettivo che andrai ad acquistare.
Le differenze tra gli obiettivi con ottica fissa e con zoom sono veramente importanti, e potrebbero renderti più o meno soddisfatto delle fotografie che scatterai.
Con un'ottica fissa, ad esempio, non avrai la possibilità di modificare la tua lunghezza focale, avendo appunto quindi un obiettivo fisso, che non cambia (ad esempio, 50mm scatta foto solo a 50mm).
Questo certamente renderà le tue foto qualitativamente migliori, in quanto gli obiettivi fissi hanno un rendering di qualità sicuramente più alto, ma ti costringeranno a muoverti molto di più, rischiando a volte di perdere il momento giusto per lo scatto.
Un'ottica con zoom invece (il classico 18-55mm per esempio), perderà magari qualcosa in definizione dell'immagine, ma di certo ti offrirà molte più possibilità di inquadrare il soggetto della tua foto con diverse inquadrature.
 
3. Scegli la tipologia di obiettivo
Bene, fatto ciò, puoi procedere a valutare la tipologia di obiettivo che più ti interessa, dividendoli tra:
● Obiettivo Grandangolare (da 0 a 25 mm, grande angolo fino a 180° e ampia profondità di campo);
● Obiettivo Standard (da 35 a 70mm, visione definita, molto simile all'occhio umano);
● Obiettivo Telescopico o Super telescopico (da 70 mm in poi, necessario quando non puoi avvicinarti al soggetto da immortalare).

4. Scegli con quale diaframma vuoi operare
Un obiettivo luminoso vuol dire un obiettivo che ha un diaframma con un certo range di apertura/chiusura, e si riconosce dal valore indicato con la lettera f.
La massima apertura è l'elemento che ti dice quanto è possibile aprire il diaframma; più il valore di f è basso, maggiore sarà la quantità di luce che entrerà.
 
5. Decidi un budget
Elemento da non sottovalutare, perché se decidi di optare per un obiettivo con determinate caratteristiche, è il caso che prima tu sappia a quanto ammonta più o meno il budget che hai a disposizione, dandoti così la possibilità di capire sin da subito quali opzioni puoi considerare valide e non generare improvvise delusioni.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande