Home | Foto | Fotografie | A Torre Vanga un percorso nella memoria visiva del Trentino

A Torre Vanga un percorso nella memoria visiva del Trentino

Inaugurata oggi la mostra «Storie per un anno» dall’Archivio Fotografico Storico

image

Sergio Perdomi - Sgombero della neve davanti al Castello - Ante 1935.
 
Un viaggio, tra passato e presente, alla scoperta delle tante storie per immagini firmate lungo un secolo dai migliori fotografi trentini.
È questo il filo della mostra «Storie per un anno. Temi di oggi nelle foto di ieri», organizzata dalla Soprintendenza per i beni culturali per valorizzare l’immenso patrimonio dell’Archivio Fotografico Storico in modo giocoso e sorprendente.
L’esposizione, inaugurata questo pomeriggio negli spazi di Torre Vanga, sarà visitabile ad ingresso libero fino all'8 gennaio 2017 con orario 10-18 (chiusa Natale e Capodanno).
Cinquanta foto, cinquanta storie, cinquanta tasselli della memoria che l’occhio del fotografo, in un caratteristico intreccio di tecnica, mestiere, prontezza, talento, ha sottratto alla fuga del tempo. 
 
Sono gli elementi del progetto avviato nel febbraio 2016 con la rubrica «La foto della settimana», curata dalla Soprintendenza per i beni culturali in collaborazione con la redazione del portale Trentino Cultura.
Un racconto che ora trova coronamento nell’esposizione a titolo «Storie per un anno. Temi di oggi nelle foto di ieri», allestita negli spazi di Torre Vanga (piazza della Portèla, Trento) e presentata al pubblico questo pomeriggio dal soprintendente Franco Marzatico.
Le fotografie in mostra, selezionate con cadenza settimanale, in rapporto con i cicli stagionali, le ricorrenze o gli spunti dell’attualità – dalle ipotesi di chiusura anti-migranti della frontiera del Brennero al referendum costituzionale – disegnano un percorso concepito, senza facili nostalgie, come punto d'incontro tra passato e presente, alla (ri)scoperta del territorio trentino e della sua gente fra tradizioni secolari e epocali trasformazioni.
 
Per questa via la Soprintendenza per i beni culturali prosegue la ricerca di nuove modalità di valorizzazione delle ricche collezioni dell'Archivio Fotografico Storico, spaziando tra le scritture di luce dei migliori nomi della fotografia trentina del Novecento, da Sergio Perdomi ai fratelli Pedrotti, da Federico Vender a Flavio Faganello.
Ricco di oltre un milione di beni, l'archivio, nato come fototeca di documentazione del patrimonio culturale locale all’indomani dell’annessione del Trentino al Regno d’Italia, dopo il passaggio alla Provincia autonoma di Trento si è accresciuto grazie all’acquisizione di esemplari di pregio e di intere raccolte messe a disposizione da collezionisti o importanti fotografi trentini, in questo modo preservate da smembramenti e dispersioni.
 
La mostra, di conseguenza, offre anche l'occasione di esplorare, per rapide pennellate, la memoria visiva del Trentino (e non solo), attraversando 17 diversi fondi fotografici nel segno della varietà degli scatti qui riprodotti in grande formato: ricordi di fiere, feste, cerimonie religiose, eventi o attività produttive; vedute, ritratti, fotografie sportive, riprese di costume e di reportage che spesso invitano al sorriso.
Sarà così possibile scoprire le diverse anime delle fotografie: testimonianze di come eravamo, ma anche beni culturali di natura complessa e aperta a molteplici letture. 
 
Flavio Faganello Elezioni a Roveda di Frassilongo in Val dei Mocheni 1962.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni