Home | Foto | Fotografie | Nel Parco Adamello Brenta il workshop di fotografia

Nel Parco Adamello Brenta il workshop di fotografia

Proposto da Mart e Acqua Surgiva, si tratta del primo progetto formativo nato dalla partnership tra queste importanti realtà trentine

image

>
Si è svolto durante il fine settimana appena trascorso, il workshop di fotografia proposto da Mart e Acqua Surgiva, nel Parco Naturale Adamello Brenta.
Si tratta del primo progetto formativo nato dalla partnership tra queste importanti realtà trentine.
Surgiva e Mart hanno in comune l’impegno a favore della bellezza e della promozione del territorio e hanno deciso da poco di allearsi definendo congiuntamente una serie di azioni progettuali.
Surgiva e Parco sono partner consolidati da molti anni, uniti da obiettivi di comunicazione comuni ma, soprattutto, dal fatto che è proprio in quest’area protetta che sgorga l’acqua Surgiva.
Venerdì 24 maggio, giorno in cui in tutta Europa si celebrano i Parchi, i quindici giovani under 35 con curriculum artistici già di tutto rispetto, selezionati tramite una open call per partecipare gratuitamente al workshop, hanno iniziato la loro avventura partendo dalla sede del Mart di Rovereto insieme al fotografo professionista e docente di fotografia Luca Andreoni.
 
Ad accoglierli per introdurre i lavori vi erano Annalisa Casagranda, responsabile Area educazione del Mart, Francesca Endlicher e Virginia Simoni, rispettivamente events coordinator e digital manager di Surgiva, Matteo Masè, assessore marketing e comunicazione del Parco.
«Ringrazio Surgiva e Mart – ha affermato Masè con gratitudine – per aver coinvolto il Parco in questa loro prima azione congiunta, volta a promuovere il Trentino e l’Italia. Ambiente, cultura e natural life style, rappresentati in questa occasione da Parco, Mart e Surgiva, senz’altro caratterizzano il patrimonio trentino e italiano, ricchezze che indubbiamente possono esserne un ottimo traino, anche sotto il profilo sociale ed economico.
Dopo un pomeriggio di conoscenza reciproca e approfondimento teorico, i ragazzi si sono trasferiti all’Hotel Regina Elena di Caderzone, struttura certificata «Qualità Parco», dove hanno trascorso la notte.
La giornata di sabato è stata invece completamente dedicata alla pratica. La sfida era quella di catturare attraverso i propri scatti i temi «vetro, trasparenza e acqua» che caratterizzano sia la brand identity di Surgiva che l’architettura del Mart.
 
Andreoni e il suo gruppo si sono immersi nella natura con Giuliana Pincelli e Michele Zeni, assistenti ambientali del Parco, i cui spunti scientifici sono stati utili per cogliere anche un’interpretazione scientifica ai soggetti immortalati.
In escursione tra le Dolomiti di Brenta e il Gruppo della Presanella, i ragazzi sono stati guidati in Vallesinella, in Val Brenta, poi in Val Nambrone, lungo il sentiero «Amolacqua», proprio nei dintorni della fonte Pra’ dell’Era da cui sgorga l’Acqua Surgiva.
Hanno poi chiuso la giornata in Val Genova, conquistati dalla spettacolarità delle Cascate Nardis.
Tutti gli scatti saranno presentati durante una cerimonia di chiusura al Mart a metà giugno.
I migliori verranno pubblicati e promossi tramite i siti e i canali social dei committenti, nonché sulla rivista «Adamello Brenta Parco».

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni