Home | Foto | Prove di Donna | Prove di Donna/ 4 – Paola

Prove di Donna/ 4 – Paola

La ragazza della porta accanto. Top-model solo per 1 giorno (ahimè...)

image

Non è mai facile chiedere a una donna (non professionista) se accetta di posare per un servizio fotografico. E quando lo abbiamo chiesto a Paola, la cui personalità è certamente seria e determinata, non sapevamo come avrebbe preso la proposta. E invece si era riservata di pensarci e di dare una risposta ponderata.
Una settimana dopo disse che avrebbe accettato, ma a una condizione: che non apparissero né il suo cognome, né il nome dell'azienda per cui lavora. Il che è piuttosto singolare, dato che di solito i servizi fotografici vengono fatti per avere notorietà, ma certamente si trattava di una «limitazione» più che accettabile.
Una settimana dopo il servizio, invece, ci confessò che aveva accettato solo perché era una sfida che aveva voluto accogliere e che voleva vincere. La sua timidezza e il suo modo di proporsi in pubblico avrebbe preso un'altra piega se fosse riuscita a concludere l'esperienza.
La condizione che ha posto (e che ci ha confermato al momento del montaggio), è dovuta al fatto che vuole dedicare il servizio solo a coloro che la apprezzano sul lavoro e la amano nel tempo libero.

Paola è nata 35 anni fa sotto il segno del Sagittario e, come detta il suo segno zodiacale, è una donna in carriera. Lavora a Trento per una storica azienda che opera nel settore alimentare. Ben conosciuta e apprezzata, ha una bellezza che pare del tutto normale quando lavora, ma che in compagnia esprime una femminilità consapevole e bendisposta. Nel tempo libero ama correre e camminare in montagna, sia a piedi che sulle ciaspole, così scarica la tensione e si mantiene in forma. Nonostante gli impegni, che la occupano tutto il giorno, ama leggere qualche buon libro. In questo momento è single, ma è un caso: lei non forza mai la mano al destino, preferisce «tenerlo sotto controllo»…
Quando ha posato per noi, alle prime foto (sono parole sue) «ero rigida come… come un palo». Ma già al secondo abito dimostrava di avere la situazione sotto controllo. Come si può vedere dalle foto, scattate nello stesso ordine in cui vengono proposte, davanti alla macchina fotografica è riuscita esprimere la situazione che riteneva più adatta al vestito che indossava.
Un peccato che abbia voluto essere top-model solo per un giorno.

I vestiti, le cui didascalie ne descrivono i dettagli, sono come sempre di Anna Gaddo, nel cui atelier realizziamo i servizi fotografico. Anna è nota in tutto il mondo per la sua raffinatezza, che si esprime dalla scelta del tessuto fino al capo finito su misura.





Tailleur rosso in lana, tessuta a maglia. Molto fine il particolare scollo quadrato.




Tubino in cotone tramato, con bordatura in roselline di paillettes e perline. Il boa di volpe e lo spacco ammiccante danno al capo un tocco di raffinata femminilità.




Importante ma allegro abito nero in organdis di seta, con pizzo a intaglio. E' impreziosito da sottogonna plissetata, tutta da mostrare.




Completo pantalone nero, con giacca camicia da mezzasera a fondo verde, arricchita da filamenti d'orati e fantasia rosa e viola.




Abitino da sera in sbieco con fantasia arancio e d'orata. Abbina eleganza a sobrietà.




Particolare soprabitino in pizzo Sangallo per cerimonie o eventi importanti.




Tessuto in chiffon nero con grandi fiori bianchi di plise per abiti da sogno da sera e cerimonia.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni