Home | Foto | Calendario 2011 | La ragazza del mese di aprile 2011 si chiama Nadine Haller

La ragazza del mese di aprile 2011 si chiama Nadine Haller

Segni particolari: due fantastici occhi azzurri. E la passsione per l'arte

image


Nadine, come tutte le nostre ragazze, ci sono consigliate da Sonia Leonardi, presentatrice televisiva, concessionaria regionale del concorso nazionale di Miss Italia, titolare di una scuola e di un'agenzia per fotomodelle.


Si chiama Nadine ed è nata a Merano il 9 luglio 1990. È alta un metro e 65, taglia 42, scarpe 38.
Segni particolari: due fantastici occhi azzurri… Ma non solo, come vedremo.
Essendo nata sotto il segno del cancro, è molto dolce e tenera in tutti i suoi comportamenti. Nei rispetto dello zodiaco, Nadine sa essere molto affettuosa e giocherellona, ma anche indipendente e imprevedibile.
Naturalmente portata nel campo artistico, ha la passione per la danza fin da quando era piccola piccola: ha cominciato con i latinoamericani all'età di 4 anni. Poi ha continuato fino a oggi con altri stili raggiungendo proprio quest'anno la rosa d'argento per i 10 anni alla scuola di danza Only Dance: Modern/jazz, 10 anni; Classico, 9 anni; Hip hop, 8 anni; Contemporaneo: 4 anni.

Sempre grazie alla sua passione per l'arte, è da tempo un'amante della fotografia e, anche se si ritiene una principiante, vede la fotografia come un modo per fissare i ricordi della sua vita. Da quando scatta a quando riguarda le foto a distanza di tempo, per lei l'impressione originale deve essere sempre rivissuta all'origine.
È un po' come rivedere sempre i ricordi senza il filtro dell'età, come vivere e rivivere una medesima sensazione. Riesce così a trasformare la serie infitnita di attimi fuggenti in una vita intera, da tenere nelle cartelle dei ricordi, nei file della memoria.
Inevitabile la sua passione per i viaggi, da fare sempre con la macchina fotografica in borsa, alla ricerca di nuovi luoghi e nuovi momenti da catturare con un click, di vacanze rilassanti quando è sola, avventurose quando è in compagnia.
I suoi viaggi più importanti in questo momento sono comunque quelli fatti per seguire i campionati del ragazzo, un pilota che corre su circuiti italiani ed europei.

Un grande punto sul quale Nadine si sofferma volentieri è la mamma, fondamentale nella sua vita.
«Sarà per la sua giovane età, sarà per la sua persona, - ci racconta - ma io la ritengo anche come una sorella, per quanto riguarda la complicità, e una grande amica con la quale aprirsi, sfogarsi, confrontarsi e trascorrere dei bellissimi momenti. La mamma è la persona che mi ha cresciuta e mi ha sempre dato tutto ciò di cui avevo bisogno, se non di più! Tutto ciò che ho raggiunto fino ad oggi è solo grazie a lei che è stata e sta ancora sempre al mio fianco. Con lei trascorro volentieri giorni e weekend in pieno relax in cui stare insieme a raccontarcela e a viziarci, così come delle giornate frenetiche di puro e divertente shopping. Adoriamo uscire insieme a cena e lasciarci coccolare da tante prelibatezze, essendo entrambe delle buongustaie.»

La nostra Miss Aprile 2011 ha un altro grande amore, quello per un piccolo grande amico a quattro zampe di nome Pepe. Un bassotto di tre anni del quale non riesce più fare a meno.
«Con la sua gioia, la sua allegria, la sua voglia di vivere e giocare - dice di lui - sa essere di grande compagnia in tutte le giornate felici, così come un gran conforto nei momenti di tristezza, solitudine e dell'amarezza. È un piccolo birbante, viziato come un bambino, che fa sorridere in tutto ciò che fa, senza il quale ormai ci sarebbe solo un gran vuoto in casa.»

Nadine sta frequentando l'università alla facoltà di Scienze della formazione primaria, presso la Libera Università di Bolzano, sede di Bressanone.
La maturità l'ha conseguita nel 2004 come Perito aziendale corrispondente in lingue estere con esito all'Istituto Tecnico Commerciale ad indirizzo linguistico, presso lo School Village di Merano
Ha conseguito varie specializzazioni, dalla certificazione Trinity College London in lingua inglese (Livello ISE 1) al certificato per la lingua inglese LCCI - London Chamber of Commerce and Industry (Livello 1 - English for Business). Ha conseguito anche il certificato per la lingua francese DELF (Livello A2), fatto il Soggiorno-studio della durata di due settimana presso Centre of english studies di Dublino (livello B1 con relativa certificazione), il Soggiorno-studio della durata di due settimane presso il Collège International de Cannes, Francia.
Bilingue italiano e tedesco, parla bene inglese e francese.

Essendo predisposta ai rapporti interpersonali e di gruppo, ha svolto innumerevoli collaborazioni in varie manifestazioni come ragazza immagine, tanto vero che alla fine ha deciso di rivolgersi a Sonia Leonardi, decisa di partecipare alle selezioni di Miss Italia.
E così l'abbiamo vista una prima volta alle selezioni di Miss Alto Adige Südtirol.
Decisa di partecipare anche quest'anno al concorso di Miss Italia, avendo vissuto una bellissima esperienza (se pur per una sola serata), eccola nuovamente all'attacco.
«Ho trovato delle belle persone sia tra le ragazze concorrenti che tra le organizzatrici - ci ha assicurato, - gentili e corrette e oneste e professionali come Sonia Leonardi e Cristiana Bertelli.
E già che doveva attendere qualche mese prima di salire sulla passerella, secondo il suo stile, ha partecipato al corso di portamento e valorizzazione del look organizzato da Soleo Show Model and Management, sempre organizzato dalla Sonia Leonardi nazionale.

Signore e signori, ecco a voi Nadine Haller.

Gli abiti e i tessuti che indossa Nadine sono fatti esclusivamente a mano dalle stiliste trentine Anna e Cristina Gaddo, che ci mettono sempre a cortese disposizione i loro capi unici e la passerella del loro atelier.
Oltre alle loro collezioni, Anna e Cristina realizzano capi su misura con i propri tessuti esclusivi, trovando sempre le soluzioni giuste per la propria clientela.



























Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni