Home | Foto | Calendario 2012 | Il mese di Febbraio porta il nome della bella Cristina Anesi

Il mese di Febbraio porta il nome della bella Cristina Anesi

Una giovane dotata di un fascino tutto suo, delicato e femminile. E con il carattere misterioso e sensuale dello scorpione

image

Gli abiti e i tessuti che indossa Cristina Anesi sono fatti esclusivamente a mano dalle stiliste trentine Anna e Cristina Gaddo, che ci mettono sempre a cortese disposizione i loro capi unici e la passerella del loro atelier.
Oltre alle loro collezioni, Anna e Cristina realizzano capi su misura con i propri tessuti esclusivi, trovando sempre le soluzioni giuste per la propria clientela.

Cristina Anesi è una bellissima giovane, dotata di un fascino tutto suo, delicato e femminile. È alta 173 cm e pesa 55 kg.
È legatissima alla sua famiglia, con dei genitori che definisce splendidi e che «la sostengono in tutto e per tutto». Come d'altronde le due sorelle: Stefania, la più grande, che le ha regalato la gioia di avere un nipotino di nome Andrea, e Martina, che a maggio si sposa.
 
Los corso luglio si è diplomata geometra all'istituto Pozzo di Trento e da settembre lavora nell'impresa edile dei suoi genitori, anche se ama fare da baby-sitter al suo nipotino a cui vuole un bene dell'anima.
Quest'estate ha partecipato al concorso regionale di Miss Italia e a Fiolgaria si è piazzata seconda (vedi nostro servizio di allora).
Esperienza che ricorda con emozione, tanto vero che da allora il suo sogno è diventare una modella . Per questo ha partecipato al corso di portamento tenuto da Sonia Leonardi che le è servito molto sia perché ha imparato a sfilare e a curare di più il mio aspetto, sia interiormente, sconfiggendo la timidezza.
E per questo ha gradito posare per l’Adigetto.it. E dobbiamo dire che sembra proprio portata per questa strada. Ma in questo lasciamo giudicare i nostri lettori.
  
Ma l’aspetto che più abbiamo gradito è la sua passione più grande, che è quella di leggere, letteralmente «divora» i libri.
Le piace la sensazione che le dà leggere. Si immerge nel libro e dimentica tutto.
I suoi libri preferiti sono i romanzi, soprattutto quelli di Nicholas Sparks, dalla quale sono stati tratti anche molti film (Le pagine della nostra vita; I passi dell'amore; Ricordati di guardare la luna...) che non a caso sono anche i suoi film preferiti.
Questa passione gliel’ha trasmessa sua sorella Stefania.
Ha appena finito di leggere «Venuto al mondo» di Margaret Mazzantini, «un romanzo che mi ha colpito molto che parla anche della guerra di Sarajevo».
Adesso ha iniziato a leggere «La donna allo specchio» di Eric Shmitt.
Le piacciono i film horror (anche se confessa che poi la notte, magari, fa gli incubi…) e i film drammatici.
 
Sono delle poche Miss che non praticano nessuna attività sportiva e di questo si vergogno molto. Ma si è ripromessa di iscriversi in palestra con la ,primavera. «Così fra poco ci andrò.»
Ha viaggiato molto e, avendo visto com’è, vorrebbe sempre essere in giro per il mondo.
È legata legata da più di 3 anni al suo ragazzo, Luca. Sono cresciuti assieme e per questo il loro legame è solidissimo.
«Non so come farei senza di lui.» 
Ma vediamo che cosa dice di lei la nostra ninfa Calipso.

 CRISTINA  
Nata nel segno dello Scorpione con ascendente Vergine, Cristina appartiene al segno più misterioso e sensuale dello zodiaco, lo Scorpione appunto, che nel suo tema astrale deve però fare i conti con lo spirito critico e perfezionista della Vergine: questo contrasto può creare in lei qualche conflitto interiore, in compenso le dona un buon senso per gli affari, doti spiccate nel settore finanziario e in quello tecnico grazie alla sua naturale capacità di risolvere situazioni complicate.
Non a caso, dal tema di Cristina emerge anche una particolare predisposizione per l’enigmistica, i giochi di abilità e i rompicapo. 
A livello professionale, Cristina non ama la monotonia ed è tendenzialmente spinta alla ricerca della libertà di seguire i dettami della sua mente, soprattutto se questo è a beneficio degli altri.
C’è poi la voglia di sperimentare, di conoscere, fare esperienze nuove e viaggiare alla ricerca di stimoli nuovi che possano alimentare ulteriormente la sua fantasia.
Grande intuito e un’intensa passionalità, inoltre, sono nascoste in profondità sotto la superficie allegra ed estroversa con cui si mostra al mondo.
A parte qualche piccola distrazione amorosa, la vita personale di Cristina non conosce i drammi, le sofferenze e le passioni oscure tipiche dello Scorpione: il sentimento è vissuto in allegria, con tanto affetto, simpatia e un pizzico di indipendenza.  
La Ninfa Calipso

Signore e signori, ecco a voi Cristina Anesi. 
g.demozzi@ladigetto.it
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
 
 
 
 
 

 

 
 
 
 
 
 

 

 
 
 
 
 

 

 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni