Home | Golf | Campionati Golf 2018 | Golf – Fedex Cup: Woods e Fowler leader nel tour Championship

Golf – Fedex Cup: Woods e Fowler leader nel tour Championship

Francesco Molinari 17° – In campo ben undici statunitensi e sei europei dei 24 che disputeranno la Ryder Cup a Parigi

Tiger Woods, leader con 65 (-5) colpi insieme a Rickie Fowler, è stato il grande protagonista del primo giro del Tour Championship, quarta e ultima gara dei PlayOffs che assegna i 10 milioni di dollari della FedEx Cup al vincitore di una speciale classifica a punti e che conclude anche la stagione del PGA Tour 2017/2018.
Sul percorso dell’East Lake GC (par 70), ad Atlanta in Georgia, Francesco Molinari è al 17° posto con il 70 del par, dopo un buon recupero seguito a una partenza difficoltosa.
 
La coppia di testa precede di un colpo Justin Rose, numero uno mondiale e secondo in FedEx, e Gary Woodland (66, -4) e di due Rory McIlroy, Tony Finau (3° FC) e Justin Thomas (5° FC), campione uscente in FedEx (67, -3). All’ottavo posto con 68 (-2) Paul Casey, John Rahm, Jason Day e Xander Schauffele, che difende il titolo nella gara.
Sono in ritardo gli altri due giocatori che insieme a Rose, Finau e Thomas, possono assicurarsi il jackpot vincendo il torneo senza che nessuno possa ostacolarli: Dustin Johnson (4° FC), 12° con 69 (-1), e Bryson DeChambeau, leader FedEx, 21° con 71 (+1).
Per tutti gli altri imperativo il successo, ma con combinazioni favorevoli sulla classifica di chi li precede in FedEx, dove con l’attuale graduatoria Rose sarebbe primo davanti a Woods e a Fowler con Molinari 18°.
 
Pensando alla Ryder Cup - Tra i 30 giocatori in campo ben 17 disputeranno la Ryder Cup nella prossima settimana a Parigi (28-30 settembre) dei quali undici statunitensi (escluso Jordan Spieth eliminato dalla FedEx) e sei europei.
I più tonici, a parte Woods, sono sembrati Fowler, Thomas e il sempre più sorprendente Finau in casa USA, mentre tra gli europei Rose, McIlroy e Casey sono apparsi molto sicuri.
Gli altri, però, Molinari compreso, sono stati solo penalizzati da risultato, ma non certo dal gioco dando un’anteprima dello spettacolo che ci sarà in Francia.
 
 Woods, gran finale 
Tiger Woods, che ha vinto per 14 volte nelle 29 in cui ha iniziato una gara da leader sul circuito, è partito con un bogey, poi dopo quattro birdie ha finito in gloria con un eagle sull’ultima buca mettendo a segno un putt di circa nove metri per agganciare Fowler.
«Una vittoria – ha detto Woods – migliorerebbe solo il bilancio di un anno in cui sono riuscito a riportarmi a questi livelli, cosa di cui all’inizio della stagione non ero certo.
«Oggi ho cercato di sfruttare le occasioni che mi si sono presentate con buon esito e per il resto sono stato piuttosto conservativo.»
 
Francesco Molinari si è trovato due colpi sopra par dopo sette buche (un birdie, tre bogey), poi ha mostrato tutta la sua grinta e con pazienza ha ricostruito il par.
Il montepremi è di 9.000.000 di dollari con prima moneta di 1.620.000 dollari.
Il torneo è su Sky.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni