Home | Golf | Campionati Golf 2020 | Nazionali Open: Giulio Castagnara e Caterina Don al comando

Nazionali Open: Giulio Castagnara e Caterina Don al comando

Al Golf Nazionale si concludono le gare dove sono protagonisti anche i dilettanti

Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don guidano le classifiche maschile e femminile dei Campionati Nazionali Open, che si concludono sul percorso del Golf Nazionale (par 72) di Sutri (VT), la casa del golf italiano, e dove gli amateur stanno tenendo testa brillantemente ai professionisti.
Con i due eventi è scattata la 14ª edizione dell’Italian Pro Tour. Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, in programma per la prima volta in Italia nel 2023 al Marco Simone Golf & Country Club di Roma, l’Italian Pro Tour - con la collaborazione di Infront, Official Advisor della FIG – vede in azione i protagonisti del golf nazionale e internazionale in un circuito di gare della FIG che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.
 
 Giulio Castagnara fa il vuoto 
Giulio Castagnara ha allungato decisamente il passo guidando il gruppo con lo score di 205 (68-68-69, -11) colpi, dopo un parziale di 69 (-3).
Primi inseguitori, sicuramente a sorpresa, due dilettanti decisamente bravi, Pietro Bovari (Ambrosiano), salito dal 28° al secondo posto con 209 (-7) grazie a un 62 (-10), miglior score assoluto del torneo, e Filippo Celli (Olgiata), da nono a terzo con 211 (-5).
Accusano sette colpi di ritardo, quarti con 212 (-4) e con poche chances di poter recuperare, Aron Zemmer, e due past winner, Filippo Bergamaschi, vincitore nel 2016, e Marco Bernardini, a segno nel lontano 2008, 33 anni dopo l’ultimo dei quattro successi di suo padre Roberto (1975).
Subito dietro Jacopo Vecchi Fossa, suo il torneo nel 2018, e Andrea Saracino, settimi con 213 (-3), Federico Maccario e altri due amateur, Gregorio De Leo (Biella) e Riccardo Bregoli (Modena), noni con 214 (-2). In 29ª posizione con 219 (+3) Matteo Manassero. Il montepremi, che si divideranno solo i professionisti, è di 50.000 euro con prima moneta di 7.250 euro
 
 Caterina Don in vetta alla gara femminile 
La dilettante Caterina Don ha effettuato un gran giro in 69 (-3) colpi, unica a scendere sotto par, e conduce con tre lunghezze di vantaggio il Campionato Nazionale Femminile Open giunto alla seconda edizione.
La insegue Lucrezia Colombotto Rosso (72, par), protagonista sul LET Access della scorsa stagione, dove ha conquistato la ‘carta’ per il circuito maggiore con il terzo posto nell’ordine di merito, e con un buon inizio quest’anno sul LET, dove ha colto il settimo nel South African Open prima dello stop per la pandemia.
Al terzo posto con 73 (+1) Giulia Sergas, una bella carriera sul LPGA Tour con una Solheim Cup vinta con il Team Europe (2013), e Alessia Nobilio, altra dilettante di grandi qualità nel panorama azzurro.
Un colpo in più per Stefania Croce e per Stefania Avanzo (74, +2), quindi ancora una dilettante in buona evidenza, Alessia Mengoni, settima con 75 (+3), e giornata difficile per Diana Luna (una Solheim Cup anche per lei, 2009), campionessa in carica, ottava con 76 (+4) e un cui recupero appare problematico.
Domani la conclusione della gara con le seconde 18 buche. Le proette si contenderanno il montepremi di 10.000 euro dei quali 2.000 euro andranno alla vincitrice.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni