Home | Golf | Golfando con Golser | Un viaggio nell'Andalusia al golf «Novo Sancti Petri»

Un viaggio nell'Andalusia al golf «Novo Sancti Petri»

Eccoci pronti per un nuovo golf Tour nella splendida costa meridionale della Spagna

image

>
A due sole ore di volo dalle principali città italiane il nostro aeroporto di riferimento è Siviglia.
Da lì, noleggiata una macchina, una comoda e moderna autostrada ci porta dritti alla nostra destinazione, lo splendido percorso del Novo Sancti Petri vicino a Chiclana della Frontera.
Disegnato dal grande campione Severiano Ballesteros consta di due percorsi 18 buche ed è stato inaugurato nel 1995.
Il nostro hotel di riferimento è l’Iberostar Royal Andalus un 4 stelle affacciato direttamente sulla grandiosa spiaggia che guarda l’oceano.
 

 
L’Iberostar vanta anche adiacente un 5 stelle e gli stessi campi sono di proprietà.
L’hotel su due piani è ben strutturato anche se consigliamo di prendere la camera vista mare per godere della splendida vista oceano.
Buona la colazione continentale, la cena è a buffet con ottima scelta. Perfetto per il golfista stanco che alla sera non ha molta voglia di stare al tavolo ore ad aspettare.
Il campo da golf si può raggiungere comodamente anche a piedi o con servizio navetta dell’hotel.
 

 
Bella e funzionale la ClubHouse con un servizio segreteria professionale e gentile, consigliamo assolutamente di prenotare anticipatamente i tee time.
Completa la struttura di pratica con ampio driving range, zone di gioco corto e putting green ideali anche per organizzare una colf Clinic con il vostro maestro.
I due percorsi denominati campo A e campo B (complimenti per la fantasia...) sono caratterizzati da stupendi alberi a tratti di pini marittimi, a tratti di querce da sughero.
Da alcune buche poi si vede il mare e la grande spiaggia.
 

 
Sono tranquillamente percorribili con il carrellino manuale anche se il circolo è ben dotato di car.
Come tutti i percorsi del grande Severiano sono caratterizzati da 6 par 3, 6 par 4 e 6 par 5.
I green sono in ottime condizioni, veloci e con pendenze non facili da leggere che appagano sia il giocatore esperto che il neogolfista.
Numerosi sono infatti i tee di partenza che si possono scegliere.
 

 
Nella zona poi a pochi minuti di macchina ci sono diversi altri percorsi.
Noi nel nostro pacchetto golf ne avevamo uno, Il Golf Campano,un bel 18 buche disegnato da Robert Trent Jones, caratterizzato dagli alberi d’olivo che contornano i fairway.
A 30 m di macchina assolutamente da visitare Cadice, Città fondata dai fenici più di 3000 anni fa, con le sue stradine, le sue piazze, i giardini, la sua cattedrale e i suoi ristoranti di pesce vicino al porto, vi farà scordare qualche putter sbagliato.
Sul ritorno, se l’orario del volo di rientro ve lo permette, non lasciatevi scappare una visita al centro di Siviglia a soli 20 minuti di distanza dall’aeroporto.
 

 
Due sono le cose, se avete qualche ora, che dovete vedere: la più grande cattedrale in stile gotico al mondo costruita su l’antica moschea e la piazza di Spagna, imperdibili.
Le temperature durante il mese di novembre sono intorno ai 23ºC di giorno, si gioca tranquillamente in maniche corte ed è perfetto per scappare dal nostro inverno.
La sera calano intorno ai 12/13 gradi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (1 inviato)

avatar
mario 25/11/2017
ho avuto la fortuna di partecipare al viaggio con il Maestro Lorenzo Golser e concordo pienamente con la sua descrizione. vorrei aggiungere, cosa non di poco conto, la professionalità del Maestro che ci ha condotto egregiamente sia in campo che nei momenti conviviali.
lo ringrazio sentitamente. Mario Pagiaro
Thumbs Up Thumbs Down
0
totale: 1 | visualizzati: 1 - 1

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni