Home | Interno | Oltre i 13: cambia il sistema di raccolta del rifiuto residuo

Oltre i 13: cambia il sistema di raccolta del rifiuto residuo

In arrivo ai cittadini di Trento le lettere informative di Dolomiti ambiente: si parte il 1° gennaio 2021

 >
Sulla base di quanto deciso nei mesi scorsi dal Consiglio comunale, a partire dal 1° gennaio 2021 cambia nella città di Trento il sistema di raccolta del rifiuto residuo, con l’intento di aumentare il numero di utenze dotate di contenitori individuali e di misurare, per una maggiore fetta di popolazione, la quantità di rifiuto effettivamente prodotta grazie alla registrazione degli svuotamenti effettuati dalla singola utenza.
Per i condomini fino a 13 unità abitative il sistema di misurazione puntuale della quantità di rifiuto residuo conferito da ciascuna famiglia è già stato introdotto a partire da luglio 2017.

Il progetto Oltre i 13 prevede:
- per gli edifici tra le 14 e le 30 unità abitative la consegna a ciascuna famiglia di un mastello del residuo da 30 litri
- le utenze residenti in edifici con più di 30 unità abitative dovranno conferire il rifiuto prodotto all’interno del cassonetto condominiale.
Il volume totale registrato per l’utenza condominiale aggregata sarà poi ripartito tra tutte le singole utenze in base al numero di componenti del nucleo familiare e sarà utilizzato per il calcolo della quota variabile della bolletta.
- per 5 edifici oltre le 30 unità abitative sarà sperimentato il cosiddetto «Sistema Colombo», che misura il residuo prodotto da ciascuna famiglia grazie all’utilizzo di mastelli personali che conferiscono all’interno di un cassonetto condominiale in grado di addebitare lo svuotamento alla singola utenza.
 
La distribuzione dei nuovi dispositivi agli utenti verrà effettuata porta a porta da Dolomiti ambiente a partire dal 1° ottobre.
Dal 1° gennaio 2021 non si potranno più utilizzare i sacchetti verdi Tari.
Rimane invariato il sistema di raccolta dei rifiuti sanitari (pannoloni, traverse, presidi sanitari), che vengono quindi conferiti a parte rispetto al contenitore del residuo, negli appositi sacchi distribuiti a chi ne ha diritto, rispettando il calendario previsto per la raccolta differenziata della zona di residenza.
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni