Home | Interno | La manifestazione di protesta al Casteller

La manifestazione di protesta al Casteller

Zanotelli: «Grazie a chi ha contribuito a mantenere l’ordine pubblico»

«Il rispetto delle idee di tutti è sacro, ma non è tollerabile che per affermare le proprie si danneggi la proprietà pubblica.»
È il pensiero dell’assessore provinciale all’agricoltura e foreste Giulia Zanotelli al termine della manifestazione di protesta che si è svolta oggi al Centro forestale del Casteller.
Un centinaio di persone si sono portate al recinto degli orsi con l'intento dichiarato di liberare gli orsi. Non sappiamo se i manifestanti (pervenuti da tutta Italia) intendessero davvero apreire i cancelli per far scappare gli orsi, ma sono rimasti in zona con cartelli e striscioni per protestare contro Fugatti e Zanotelli.
 
«Desidero ringraziare a nome della Giunta – aggiunge l’assessore – le forze dell’ordine, i vigili del fuoco ed i forestali che hanno contribuito a mantenere sotto controllo la situazione evitando che la tensione arrivasse a livelli preoccupanti.
«Resta il fatto che alcuni individui, che ci auguriamo vengano identificati affinché rispondano delle loro azioni, hanno danneggiato la recinzione esterna al centro, azione ovviamente del tutto censurabile ed in merito alla quale ci auguriamo sia corale la presa di distanza da parte di tutti i livelli istituzionali.
«È noto che le divergenze di opinioni esistono e sono piuttosto marcate, ma è nelle sedi opportune che devono continuare a confrontarsi.»
 
«Al clamore come quello inscenato oggi – conclude l’assessore – noi preferiamo il continuo impegno a sostegno degli allevatori e degli agricoltori che i problemi della montagna li vivono ogni giorno, non solo nei fine settimana in cui si organizzano raduni che sembrano richiamare più supporter che reali conoscitori del nostro territorio e dei suoi reali problemi.
«Un impegno che si declina nel piano di azione già reso pubblico e che si rende necessario per garantire la sicurezza pubblica di cittadini e chi in genere frequenta il nostro territorio.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni