Home | Interno | UIL trasporti: «Deposito di Tione all’era glaciale»

UIL trasporti: «Deposito di Tione all’era glaciale»

«Sono settimane che sollecitiamo l’azienda che il deposito delle corriere di Tione sembra una pista di pattinaggio»

image

>
Il segretario Uiltrasporti Nicola Petrolli ha commentato così la situazione del deposito corriere di Tione.
«Sono settimane che sollecitiamo l’azienda che il deposito delle corriere di Tione sembra una pista di pattinaggio.

«La Uiltrasporti si chiede di chi sia la responsabilità se qualche autista scivola subendo un infortunio! Come Uiltrasporti abbiamo sollecitato l’intervento di sgomberare e mettere del sale in un deposito che si trova in una zona di montagna e dove il sole per mesi non transita.
«Sappiamo che di neve rispetto agli altri anni ne è scesa molta ma il ghiaccio che si forma nel piazzale è una prassi.
«Gli autisti non hanno nemmeno il posto per parcheggiare le vetture private causa alle montagne di neve lasciate all’interno del piazzale.
«L’azienda si è permessa di contestare ad un collega perché non essendoci posto di parcheggio causa neve, parcheggiava la sua vettura al posto della corriera all’interno del deposito coperto, utilizzata per il servizio.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni