Home | Interno | Settimana di intenso lavoro della Polizia Stradale in Italia

Settimana di intenso lavoro della Polizia Stradale in Italia

Servizi mirati svolti con l’impiego di elicotteri ed unità cinofile finalizzati a monitorare i veicoli in transito lungo le principali arterie autostradali

Ancora una settimana di intenso lavoro della Polizia Stradale sull’intero territorio nazionale, culminata ieri con servizi mirati svolti con l’impiego di elicotteri ed unità cinofile, finalizzati a monitorare i veicoli in transito lungo le principali arterie autostradali e quelle di grande comunicazione, con una particolare attenzione rivolta ai conducenti di mezzi pesanti.
Il dispositivo di controllo sui veicoli, finalizzato anche al contrasto del fenomeno dell’alterazione dei cronotachigrafi e alla repressione del reato di riciclaggio, ha messo in campo 9.578 pattuglie, controllato circa 38.285 veicoli e identificato quasi 41.722 persone, con più di 33.877 infrazioni accertate.
Gli operatori hanno proceduto a ritirare 418 patenti e a defalcare 52.797 punti. 102 sono stati i conducenti risultati positivi all’etilometro e 18 quelli che erano alla guida sotto l’effetto di droghe.
A 8.365 automobilisti che correvano troppo è stata contestata la velocità eccessiva, 1.677 sono stati quelli sorpresi senza cinture di sicurezza e 805 coloro che erano alla guida con il telefonino in mano.
 
L’attività non si è limitata alla sicurezza della circolazione, tant’è che gli investigatori schierati in campo hanno arrestato 32 persone tra spacciatori, ladri e malviventi vari, denunciandone a piede libero 218 e sequestrando in tutto, per violazioni amministrative o penali, 172 veicoli.
Nel corso dei controlli gli investigatori, hanno sequestrato ingenti quantità di stupefacenti abilmente occultati nei veicoli controllati. In particolare sono stati rinvenuti: 2,6 kg circa di cocaina, e oltre un quintale tra hashish e marijuana.
La pattuglia della Polstrada di Riccione, all’uscita del casello autostradale di Rimini nord, ha controllato un autoarticolato il cui conducente, per evitare di superare il limite massimo di ore di guida consentito, circolava senza aver inserito nel cronotachigrafo digitale la personale carta tachigrafica.
Mediante i dispositivi di analisi in dotazione alle pattuglie che consentono la lettura dei dati registrati nella memoria di massa, gli agenti, hanno evidenziato che il conducente non era nuovo all’espediente, infatti in ben quattro giornate diverse aveva superato il limite di guida consentito addirittura in una giornata guidando per complessive 21 ore nell’arco delle 24, nonchè il superamento del limite di velocità imposto alla categoria.
 
Gli investigatori hanno sequestrato anche un apparecchio elettronico che, messo in contatto con la centralina elettronica del veicolo, simula l’impiego dell’additivo «ad blue», previsto dalla legge e necessario a limitare l’inquinamento atmosferico provocato dalla combustione dei carburanti, causando un grave danno dell’ambiente.
Il conducente ha collezionato sanzioni amministrative per un totale di 2328,00 euro, il fermo amministrativo del veicolo, la sospensione della patente di guida da 15 giorni a tre mesi con la decurtazione di 34 punti.
Nella provincia di Salerno, gli agenti hanno effettuato un controllo massivo di veicoli e persone all'interno dell'area portuale.
Il personale della Polstrada, unitamente a quello dell'Ufficio Dogane di Salerno ha inoltre controllato 17 containers provenienti dal Canada contenenti complessivamente 34 veicoli usati di varia gamma diretti in Libano e Libia e su cui sono in corso accertamenti.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni