Home | Interno | Operazione congiunta delle forze dell'ordine a Trento centro

Operazione congiunta delle forze dell'ordine a Trento centro

Denunciati due spacciatori di eroina di 24 e 28 anni con l’aiuto dei cani anti-droga

Alcuni cittadini hanno segnalato, nei pressi di una passeggiata molto frequentata, strane attività in uno dei sobborghi della collina est sia agli agenti dell'Unità operativa crimine diffuso della Squadra mobile che agli agenti del Nucleo civico della Polizia locale di Trento.
Stante la proficua e costante collaborazione fra i due Corpi, durante il servizio sul territorio gli agenti si scambiavano queste informazioni e alla luce della loro esperienza sospettavano un'attività di spaccio tipo «drive in».
La presenza di persone dedite al consumo di sostanze stupefacenti era stata notata anche da un agente della Mobile che nel tempo libero pratica il running anche in collina e da un agente del Nucleo durante alcuni giri in mountain bike.

Alla luce delle informazioni assunte e di altri riscontri avuti, quali il controllo delle targhe dei veicoli in transito, decidevano di approfondire gli spunti investigativi e nel corso di un controllo del territorio due agenti della Polizia locale notavano nei pressi della zona segnalata un soggetto, assiduo frequentatore della piazza di spaccio di Piazza Dante, e osservavano da quale stabile entrava e usciva.
Veniva quindi predisposto un servizio congiunto in abiti borghesi nei pressi dell'abitazione individuata. Nella tarda mattinata odierna gli agenti appostati notavano un soggetto che usciva dal cortile dell'abitazione e si avvicinava ad un’altra persona.
 
Intervenivano prontamente e accertavano in flagranza la cessione di due dosi di eroina per 20 euro, che lo spacciatore aveva ancora in mano. Lo sottoponevano poi a perquisizione personale, trovando un'ulteriore dose di eroina già pronta per lo spaccio.
Decidevano quindi di perquisire l'abitazione da cui proveniva il soggetto e chiedevano l'ausilio dell'unità cinofila della Guardia di finanza che sopraggiungeva con i cani Apiol e Gabriel che perlustravano l'abitazione.

All'interno della camera occupata dal soggetto e da un complice, anch'egli noto per precedenti reati inerenti lo spaccio, venivano rinvenute altre nove dosi di eroina già pronte e tre palline di maggiori dimensioni ancora da frazionare, per un peso complessivo di tre grammi e mezzo.
Anche sulle basi di altre pregresse attività di indagine i due soggetti, di 24 e 28 anni, venivano denunciati a piede libero per spaccio; la droga ed il denaro venivano immediatamente sequestrati.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni