Home | Interno | I nuovi giochi nei parchi di Ala: divertenti, sicuri ed ecologici

I nuovi giochi nei parchi di Ala: divertenti, sicuri ed ecologici

Il Comune di Ala ha rinnovato i suoi principali parchi giochi e i lavori si sono appena conclusi. Scelti per migliorare la sicurezza, sono costruiti con materiali ecologici

image

>
Gli interventi hanno riguardato i parchi giochi alle Bastie, al parco Perlè e in quelli di via Roggia, via Adige e via Piazzi.
Sono stati sostituiti non solo i giochi, ma anche le pavimentazioni; il tutto è stato necessario per rispondere alle nuove normative in materia.
Normative che prevedono, tra l'altro, l'uso del fondo erboso solo per giochi con altezza di caduta inferiore al metro.
Il Comune di Ala, nella scelta dei nuovi giochi, ha anche fatto una scelta ecologica, in coerenza con la certificazione Emas in materia di prestazioni ambientali che gli è stata riconosciuta.
 
Sono stati perciò scelti giochi in alluminio, perché questo tipo di materiale ha un costo energetico contenuto e il suo riciclaggio impiega il 95% di energia in meno rispetto a quella impegnata per produrlo.
È inoltre atossico: molto adatto per giochi per bambini.
Le parti complementari dei giochi sono invece in plastica riciclata certificata. La stessa attenzione è stata posta per la pavimentazione, dove sono stati usati materiali naturali quali ghiaia o corteccia: attutiscono eventuali cadute quanto la gomma, ma a differenza di essa non devono poi essere smaltiti come rifiuto speciale. Ghiaia e corteccia sono i migliori fondi per questi giochi (oltre ad essere a norma di legge): sono facili da mantenere (basta controllare lo spessore) e durano anche di più, perché la gomma, esposta al sole, si deteriora e perde le sue caratteristiche.
 
«L’attenzione alla sostenibilità ambientale – precisa l'amministrazione – è un punto fondamentale da considerare quando ci si occupa di arredo urbano a servizio della comunità.»
I giochi cambiano di parco in parco, non ce ne sono di uguali tra loro: in questo modo c'è una sorta di «percorso dei giochi» all'interno di Ala, che soddisfa un po' tutte le età e le curiosità dei bambini. E anche le loro esigenze di divertimento, dallo scivolo a tubo alla scala di corda, dalla passerella alla tradizionale altalena.
Nella scelta si è tenuto conto anche dell'importanza pedagogica dei giochi, e del loro importante valore per la crescita e lo sviluppo. In totale l'investimento del Comune per i parchi giochi supera di poco i 60 mila, a favore di giochi nuovi di zecca, a misura di bimbo ed ecologici.
 
Non sono gli unici interventi in corso sui parchi di Ala.
È ancora in corso il cantiere al parco di Serravalle, che prevede un più ampio intervento di riorganizzazione dell'area e del campo sportivo. Inoltre, quando le temperature lo permetteranno, si interverrà anche sulle aree giochi alla Sega di Ala, anche in questo caso con posa di giochi in legno di robinia e pavimentazione antitrauma.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni