Home | Interno | Il viceministro Alessandro Morelli a Trento in Sala Depero

Il viceministro Alessandro Morelli a Trento in Sala Depero

E' stato ricevuto dal presidente Fugatti e dal Commissario del Governo Lombardi

Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha ricevuto nel pomeriggio, presso la Sala Depero del palazzo di Piazza Dante, il viceministro delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili, Alessandro Morelli.
In Sala Depero il viceministro è stato accolto anche dal Commissario del Governo per la Provincia di Trento, prefetto Sandro Lombardi.
Erano presenti anche il Questore Claudio Cracovia, il comandante provinciale dei Carabinieri colonnello Simone Salotti e il comandante provinciale della Guardia di Finanza colonnello Mario Palumbo.
 
La visita nel Palazzo sede dell'esecutivo provinciale è stata la tappa istituzionale di un pomeriggio fitto di impegni trentini per il rappresentante del governo, all'insegna delle grandi opere su cui il nostro territorio intende giocare la partita della ripresa economica e della competitività.
Al termine dei saluti istituzionali, la delegazione ha quindi raggiunto la sede dell'Autostrada del Brennero per l'ultimo degli appuntamenti in programma oggi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni