Home | Interno | Incidente a Vezzano, ferito il conducente di un camion

Incidente a Vezzano, ferito il conducente di un camion

Dopo l’incidente, Alessia Ambrosi (FdI) chiede interventi sulla Gardesana

Incidente a Vezzano. Un mezzo pesante ha urtato in mattinata un sovrappasso; si è ribaltato e la Gardesana è stata chiusa per consentire ai vigili del fuoco di Vezzano e all’equipe medica del 118 Trentino Emergenza di intervenire.
Sul posto anche i carabinieri di Candriai per i rilievi dell’incidente e il servizio strade della Provincia di Trento.
L’incidente è accaduto sulla statale 45 tra Vezzano e Vigolo Baselga ed ha creato problemi al traffico, con le forze dell’ordine che hanno deviato i veicoli sulla provinciale 90 che unisce Trento a Riva del Garda e alle Valli Giudicarie.
Il conducente del mezzo pesante ha riportato ferite lievi, è stato accompagnato in ambulanza all’ospedale Santa Chiara di Trento per le cure del caso e i vigili del fuoco volontari sono stati impegnati nel rimuovere il camion e mettere in sicurezza la sede stradale.
Per migliorare la sicurezza sulla statale 45 bis sono numerose le richieste avanzate negli ultimi anni dagli amministratori locali.
 

 
Alessia Ambrosi (FdI): «La Gardesana Occidentale merita un occhio di riguardo.»
Intervenire sulla sicurezza della Statale 45 Gardesana. È la richiesta avanzata dalla consigliera provinciale Alessia Ambrosi (FdI).
«L’incidente occorso oggi sulla statale 45 bis “Gardesana Occidentale” all’altezza di Vezzano, in Valle dei Laghi, rivelatosi fortunatamente di lieve entità, è evento purtroppo tutt’altro che raro su un tratto di strada densamente trafficato e soggetto a particolari criticità legate alla conformazione del territorio e della sede stradale.

La viabilità della Gardesana è tematica a cui da tempo rivolgo il mio impegno perché riguarda la sicurezza di tante persone che quotidianamente percorrono un’arteria viaria strategica nel collegare il Garda, le Giudicarie e la Valle di Cavedine con la città di Trento.
Già in passato, l’attenzione alle istanze del territorio e il dialogo con le amministrazioni locali si è concretizzata nella messa in sicurezza del tratto di strada che porta a Ranzo, nell’allargamento del manto stradale in alcuni tratti che attraversano la Valle dei Laghi e infine nella sistemazione della «curva del palloncino rosso» fra Vezzano e Vigolo Baselga.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni