Home | Interno | Conchiuso Bisesti: apertura a luglio delle scuole dell'infanzia

Conchiuso Bisesti: apertura a luglio delle scuole dell'infanzia

Tutti al lavoro per organizzare il servizio e per avviare il percorso organizzativo, amministrativo e di comunicazione necessario

«La Giunta provinciale conferma l'apertura delle scuole dell'infanzia nel mese di luglio, venendo incontro alle esigenze di molte famiglie trentine.»
Lo ha precisato l’assessore all’istruzione Mirko Bisesti, che ha portato all'attenzione dell'esecutivo provinciale un apposito conchiuso.
Le difficoltà di un anno scolastico in cui molte sezioni sono state e sono in quarantena e la necessità di rispondere al bisogno di tante famiglie, dopo la positiva sperimentazione avvenuta nell'estate del 2020 con le scuole dell'infanzia aperte in Trentino nel mese di luglio, hanno portato la Giunta provinciale, con il conchiuso odierno, alla scelta di attivare il servizio anche per l'estate 2021.
 
Il progetto vuole sostenere il valore educativo della scuola dell'infanzia, anche nel mese di luglio, con un'offerta di notevole spessore pedagogico, mantenere una continuità dello spazio educativo e scolastico, dei riferimenti degli insegnanti e della progettualità educativa.
«In quest’anno così particolare – ha aggiunto Bisesti – l’amministrazione provinciale è consapevole dell'impegno e della dedizione del personale che lavora nelle scuole dell’infanzia.»
Con il conchiuso di oggi, viene dunque avviato il percorso organizzativo, amministrativo e di comunicazione necessario per l'apertura delle scuole dell'infanzia provinciali ed equiparate per l'estate 2021.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni