Home | Interno | Una studentessa di Aldeno vince le Olimpiadi d’italiano

Una studentessa di Aldeno vince le Olimpiadi d’italiano

Si chiama Lucia Micheletti, ha 15 anni – L’assessore Bisesti: «Un segnale di speranza per il futuro»

Si chiama Lucia Micheletti, ha 15 anni, vive ad Aldeno, frequenta il Liceo Prati di Trento e ha vinto, nella categoria junior, la decima edizione delle Olimpiadi nazionali di italiano, una competizione a cui hanno partecipato quest’anno oltre 12 mila studenti provenienti da 756 scuole di tutta Italia.
Oggi Lucia è stata premiata dall’amministrazione comunale di Aldeno, guidata dal sindaco, Alida Cramerotti, che ha organizzato una breve ma sentita cerimonia per esprimere alla giovane studentessa tutto l’orgoglio della comunità per il prestigioso risultato raggiunto.
Erano presenti i genitori, i nonni, alcune sue compagne di classe, la sua insegnante di italiano al Prati e alcuni professori dell’Istituto comprensivo di Aldeno, dove Lucia ha frequentato elementari e medie.
Presente anche Mirko Bisesti, nella duplice veste di assessore provinciale all’istruzione e di «aldenero» come lui stesso ha tenuto a precisare.
 
«Non solo Aldeno, ma tutto il Trentino - ha detto l’assessore rivolgendosi alla studentessa - deve essere orgoglioso di questo risultato che rappresenta anche un forte segnale di speranza per il futuro.
«Un esempio positivo e importante – ha detto ancora Bisesti – che speriamo possa ispirare anche i tuoi coetanei e che arriva proprio dalla scuola, che ha vissuto un anno molto difficile.
«Hai raggiunto questo riconoscimento grazie alla passione che hai per lo studio e spero che questa stessa passione ti possa portare avanti nel tuo percorso scolastico e nel resto della tua vita, ha aggiunto l’assessore.»
 
Bisesti ha poi voluto ringraziare gli insegnanti di Lucia ed in generale il mondo della scuola trentina che ha saputo affrontare con grande impegno le complessità dettate dalla pandemia.
«Il nostro territorio ha investito molto sulla scuola – ha concluso Bisesti – e sta continuando a farlo, cercando di innovarsi e di guardare con fiducia al futuro.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande