Home | Interno | Un weekend a passo lento a Grumes, Cittaslow del Trentino

Un weekend a passo lento a Grumes, Cittaslow del Trentino

Grumes di Altavalle si sta preparando per ospitare l’evento «Grumes Cittaslow Weekend» in programma dal 17 al 19 settembre 2021

image

>
Grumes di Altavalle si sta preparando per ospitare l’evento «Grumes Cittaslow Weekend» in programma dal 17 al 19 settembre 2021.
Grazie allo stile di vita dei suoi abitanti e ai progetti portati avanti dall'amministrazione e dalle aziende del posto, Grumes è dal 2011 membro di «Cittaslow»: la rete internazionale delle città del «buon vivere», un movimento nato nel 1999 con l’obiettivo di allargare la filosofia di Slow Food alle comunità locali e al governo delle città, applicandone concetti e valori alla pratica del vivere quotidiano.
Ogni anno si promuove l'associazione con una giornata denominata «Cittaslow Sunday» e in quest'occasione tutte le Cittaslow sono invitate a celebrare la ricorrenza con un evento di sensibilizzazione e promozione dei principi cardini della rete, che sono Buono, Pulito e Giusto. Quest’anno Grumes anticipa i festeggiamenti di una settimana con un intero weekend ricco di appuntamenti ed iniziative.
 
Piazza Municipio di Grumes ospiterà la mostra mercato Cittaslow, in programma sabato dalle 11 alle 22 e domenica dalle 10 alle 18.
Un mercatino con prodotti enogastronomici locali e provenienti da altre Cittaslow italiane, ma anche arte e creatività, grazie alle abili mani di artigiani ed hobbisti con le loro creazioni in legno, pietra e tessuto, prodotti naturali e di riciclo.
Il programma eventi dei 3 giorni è ricco e variegato, e viene inaugurato venerdì 17 alle ore 20.30 presso il Teatro Le Fontanelle con la presentazione del libro «I Paesaggi Culturali dell’Alta Val di Cembra», pubblicato dalla Rete di Riserve Val di Cembra Avisio e che racconta l’evoluzione nell’ultimo secolo del paesaggio rurale, culturale ed etnografico.
Sabato dopo l’apertura della «Mostra Mercato Cittaslow» alle ore 11, appuntamento con l’Associazione PuntoDoc e Contavalle presso il Teatro Le Fontanelle per la presentazione di «Strappi di vita, L’uomo, la valle, l’Europa», (edizioni ViTrenD, 2021), l’ultimo libro di don Claudio Pellegrini, originario della vale di Cembra e attivo come missionario nel Limburgo belga fra i tanti minatori italiani.
 

 
Don Claudio Pellegrini in persona ci guiderà attraverso le vicende del suo libro per estendere il discorso all'attualità di fede e politica grazie alla partecipazione di Vittorino Rodaro, già direttore dell'Ufficio per i rapporti con l'Unione Europea a Bruxelles della Provincia Autonoma di Trento. «Qualsiasi fede è dannosa – fa dire don Claudio a uno dei protagonisti delle sue storie – se non è urgenza di fare, di partecipare, di tentare senza rimandi anche utopie difficili.»
Il programma continua alle ore 14 con l’escursione sul sentiero dei Vecchi Mestieri, un suggestivo itinerario etnografico alla scoperta degli opifici legati alla forza dell’acqua e degli artigiani che un tempo non molto lontano ricavavano da una risorsa della natura l’ausilio per realizzare il loro lavoro. Durante il tragitto si terrà una visita all’Azienda Agricola Biologica «Giove Officinali» (iscrizione obbligatoria al num. 349 5805345).
L’escursione è organizzata dalla Rete di Riserve Val di Cembra Avisio che in questa occasione festeggia i 10 anni di attività alle ore 18 in Piazza Municipio con un momento di momento di riflessione e condivisione sul percorso intrapreso e sulle nuove idee da attuare.
 
Quest’anno per la prima volta al sabato il mercato si propone anche in versione serale…diventa assolutamente da non perdere la famosa Pizza Grumaizera proposta dagli immancabili Alpini.
Il Programma della domenica prosegue alle ore 11 con l’inaugurazione della «Libreria Clandestina» di Sonia Palazzolo per la quale interverranno gli autori Ferdinando Cotugno e Fabio Deotto che parleranno dei rispettivi libri Italian Wood e L’Altro Mondo.
A seguire l’imperdibile pranzo tipico preparato dai giovani della Pro Loco di Grumes.
Durante queste giornate di festa non mancheranno intrattenimenti musicali a contorno del mercato con Real Folk Blues Duo, The Dirty Krcma Superstitious Stepbrother Ensemble, il Coro C’era una Volta e Mattia Nardin Acoustic Lounge.
Un weekend da vivere in maniera slow per conoscere Grumes – Altavalle, unica Cittaslow del Trentino, il suo territorio e la cura e l’impegno che i suoi abitanti riversano in essa. Grumes, un posto dove perdersi… per ritrovarsi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni