Home | Interno | Conferita a 14 i concittadini la Stella al Merito del Lavoro

Conferita a 14 i concittadini la Stella al Merito del Lavoro

Domani mercoledì 10 novembre la cerimonia al MUSE, museo delle Scienze di Trento

Domani, mercoledì 10 novembre, alle ore 11.00 presso il MUSE-Museo delle Scienze di Trento, organizzata dal Commissariato del Governo, avrà luogo la consegna delle decorazioni delle «Stelle al Merito del Lavoro», conferite, con Decreto del Presidente della Repubblica, a 28 lavoratori della Regione che si sono particolarmente distinti per perizia, laboriosità, attaccamento al lavoro e condotta morale.
 
La Stella al Merito del Lavoro è la massima onorificenza esistente nel campo del lavoro, conferita dal Presidente della Repubblica, su segnalazione del Ministro del Lavoro.
I decorati devono aver compiuto 50 anni di età e conseguito una carriera lavorativa di almeno venticinque anni alle dipendenze della stessa azienda o di trent'anni alle dipendenze di aziende diverse.
Oltre a questi requisiti tecnici, il candidato deve essersi particolarmente distinto per perizia, laboriosità e ottima condotta morale, oltre ad essersi prodigato nel proprio ruolo nelle diverse realtà lavorative.
La prima Stella la Merito fu consegnata il primo maggio 1898 dal re Umberto 1°.

La decorazione comprende una sola classe e conferisce il titolo di «Maestro del Lavoro».
 
Le insegne ai Maestri del Lavoro vengono normalmente consegnate nel corso di una cerimonia che si svolge il 1° maggio di ogni anno, in Roma al Quirinale per gli insigniti del Lazio, con la partecipazione del Presidente della Repubblica. Altrove, la cerimonia avviene in Prefettura.
Per la Regione Trentino-Alto Adige vige il principio dell’alternanza annuale della cerimonia del 1° maggio tra le città di Trento e Bolzano.
A causa della pandemia le cerimonie che si dovevano svolgere il 1° maggio 2020 e 2021 sono state annullate.
 
Tenuto conto del contenimento del rischio contagio reso possibile dallo stato di avanzamento della campagna vaccinale, è stata prevista la consegna delle decorazioni 2020 e 2021 con modalità diverse da quelle seguite nelle precedenti occasioni.
Presso il Palazzo del Quirinale si svolgerà con presenze contingentate una cerimonia il prossimo 10 novembre 2021.
Analogo evento, in medesima data, con l’adozione di ogni misura di cautela, si svolgerà a Trento, presso il MUSE-Museo delle Scienze.
 
Di seguito pubblichiamo l’elenco degli insigniti della probincia di Trento

 Stelle al merito del lavoro anno 2020 
(Nominativo, residenza, azienda)
 
1.    Laura BRONZINI, residente a Trento - di Poste Italiane Spa- Trento   
2.    Marina CASTALDO, residente a Arco (TN) - di Movitrento Soc. Coop. - Rovereto                        
3.    Renato CATTANI, residente a Denno (TN) – di Consorzio Melinda S.c.a. - Cles
4.    Teresa CONCI, residente a Volano (TN) – di Distilleria Marzadro S.p.A. - Nogaredo
5.    Tullio COVA, (pensionato) residente a Lavis (TN) - della Pasticceria Filippi & Gardumi
6.    Franco FATTARSI, residente a Predaia (TN) – di Concast S.c.a. - Trento
7.    Maria REFATTI, residente a Trento (TN) – di Mediocredito T.A.A. Spa - Trento       
8.    Danilo RIGOTTI, (pensionato) residente a Stenico (TN) – di CEIS s.c. di Comano Terme
9.    Marcello SALIGARI, domicilio a Cles - della Diatex Spa di Cles
10.  Valerio TISI, residente a Giustino (TN) – della Famiglia Coop.va di Pinzolo S.C.
11.  Lorenza TOMASI, residente a Trento – di ANFFAS Onlus - Trento
 
 Stelle al merito del lavoro anno 2021 
1.    Silvano CORNELLA, (pensionato) residente a San Lorenzo Dorsino –di Telecom Italia
2.    Pier Giuseppe GASPERETTI, residente a Ville d’Anaunia – di Trentino Caf Imprese Srl
3.    Eugenio OLIVA, residente a Trento – di Cassa di Trento BCC Soc. Coop (ritira la decorazione al Quirinale in Roma)

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande