Home | Interno | Pieve di Ledro: la caserma intitolata a Giuliano Pellegrini

Pieve di Ledro: la caserma intitolata a Giuliano Pellegrini

Il presidente Fugatti ai Vigili del fuoco: «La vostra presenza troppo spesso viene data per scontata»

image

>
È stata intitolata al compianto sindaco ed ex comandante Giuliano Pellegrini, scomparso lo scorso settembre, la caserma dei Vigili del Fuoco Volontari di Pieve di Ledro.
Ieri nel tardo pomeriggio si è tenuta la cerimonia di inaugurazione dell'edificio, che è stato da poco completamente ristrutturato.
Al taglio del nastro erano presenti, tra gli altri, il presidente della Provincia Maurizio Fugatti, il vicepresidente della Federazione dei Corpi dei Vigili del Fuoco Volontari Luigi Maturi e il sindaco di Ledro Renato Girardi.
 
Il presidente Fugatti, nel ringraziare il Corpo per l'impegno profuso verso la comunità, ha evidenziato come la presenza dei Vigili del Fuoco sia «troppo spesso data per scontata», mentre invece la loro dedizione e il loro operato sono «fondamentali, come ci hanno insegnato bene sia l'emergenza Vaia che la pandemia».
Il sindaco Girardi, nell'esprimere orgoglio per il Corpo di Pieve di Ledro, ha ricordato come sia dovere dell'amministrazione comunale, e di ogni amministrazione, alimentare la cultura della solidarietà, dell'aiutare l'altro, tipica dei Vigili del Fuoco Volontari.
 
Costruito negli anni Ottanta, l'edificio aveva bisogno di una ristrutturazione generale: nel dettaglio sono stati rifatti il tetto e i serramenti, messi a norma i portoni e le porte interne, installato un nuovo generatore, sostituita la caldaia e rifatto l'intero impianto elettrico.
Ora la caserma è completamente ammodernata e funzionale alle esigenze operative del Corpo formato da 25 vigili del fuoco.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande