Home | Interno | Protagonista della nona puntata è la pista «Val della Mita»

Protagonista della nona puntata è la pista «Val della Mita»

«Trentino Ski Race» sale ai 3000 metri di Pejo, alla scoperta della pista Val della Mite

image

>
È la pista «Val della Mita» nella skiarea di Pejo 3000, nell'omonima valle, la protagonista della nona puntata di «Trentino Ski Race», il format televisivo che vede protagonisti dieci atleti agonisti under 23 che vanno alla scoperta delle piste agonistiche del Trentino, all'interno del programma a diffusione nazionale «Mountain Way».
La pista must per eccellenza di questo comprensorio sciistico, lunga quasi 8 km con partenza a quota 3.000 metri, dove ci si arriva con una nuova Funivia, e arrivo ai 2000 di località Tarlenta, sarà testata sia in campo libero sia nelle porte di uno slalom gigante dai ragazzi dell'Alpe Cimbra Racing Team, accompagnati dagli allenatori Daniele Carbonari e Fabrizio Bertoldi.
Gli attori sciatori protagonisti della trasmissione televisiva sono Jennifer Paissan, Sara Mattiolo, Giulia Peterlini, Anna Rech, Patrick Van Loon, Martin Nardelli, Werner Krause, Giorgio Ronchi, Daniele Buio e Lorenzo Furlan.
 

Jennifer Paissan.
 
Ad arricchire la puntata con i loro approfondimenti sulla skiarea ci penserà il direttore di Pejo Funivie Simone Pegolotti, mentre il vice presidente della società Angelo Dalpez racconterà le fasi storiche salienti della zona sciistica.
Per la rubrica Tecnologia&Innovazione parleremo invece di Motorialab con Riccardo De Filippi, una dinamica realtà che sviluppa strumenti digitali che aiutano a migliorare la sicurezza e l'esperienza di chi pratica sport outdoor in montagna.
La puntata verrà anzitutto trasmessa sulla tv areale «7 Gold» (visibile sul canale numero 15 del digitale terrestre) a partire da sabato pomeriggio 22 gennaio (in replica domenica mattina 23 gennaio), e su altre 43 tv locali di tutta Italia, per un totale di ben 95 messe in onda per puntata considerando le varie repliche.
 

Giorgio Ronchi.
 
Il progetto è supportato da Trentino Film Commission ed è realizzato dall’Agenzia Busacca produzioni video, in collaborazione con l’Agenzia giornalistica PegasoMedia e la Polisportiva Alpe Cimbra e gode del patrocinio della Federazione Italiana Sport Invernali, nonché della preziosa partnership di Extreme Racing Equipment e di Bollé caschi e maschere, oltre ad alcuni partner territoriali.
E non è tutto. A completare la diffusione del progetto ci sarà anche una forte presenza sul web e sui social media, grazie alla partnership con la rivista Sciare, che ha una tiratura di 24.000 copie con pubblicazione quindicinale (da ottobre ad aprile e con 11.000 abbonati), quindi oltre 2 milioni di visitatori ogni mese sul sito web, 36.000 seguaci su Facebook, 31.000 follower su Instagram, nonché media partner di Fisi, Amsi, Colnaz, Anef, Fisip, Cip e Skipass.
Sul sito www.sciaremag.it è prevista la diffusione di una miniserie in cinque episodi per ogni puntata, che verrà pubblicata a partire da ogni lunedì.
Sempre il lunedì il format integrale, della durata di 30 minuti, verrà pubblicato sul canale e sul sito www.sportrentino.it.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande