Home | Interno | Strisce blu: ora si paga anche con l’app «Telepass Pay»

Strisce blu: ora si paga anche con l’app «Telepass Pay»

Nuovo servizio di pagamento della sosta in otto comuni della provincia di Trento

Telepass annuncia che è ora attivo anche nei comuni di Trento, Pergine Valsugana, Levico Terme, Palù del Fersina, Lavis, Vallelaghi, Lona Lases e Cavalese il servizio di pagamento delle soste nelle aree gestite con parcometro tramite l’app Telepass Pay: grazie alla collaborazione con Trentino Mobilità Spa, società di gestione del servizio di sosta, è ora possibile pagare la sosta sulle strisce blu con il proprio smartphone, anche senza avere il Telepass in auto. Comodo, intuitivo e cashless: il servizio, riservato ai clienti Telepass Pay, permette il pagamento dei soli minuti di posteggio effettivi, sulla base delle tariffe indicate dal Comune, senza alcun costo aggiuntivo sulla tariffa della sosta.
Telepass Pay semplifica dunque la vita agli automobilisti anche in città. Grazie alla piattaforma, infatti, non è più necessario cercare parcometri, ricorrere a carte di credito, ricariche o monetine ma basta scaricare l’app Telepass Pay o Telepass Pay X, confermare la propria posizione e impostare la durata della sosta.
 
Al resto ci pensa l’app che avvisa l’utente quando la sosta sta per scadere e calcola direttamente l’importo complessivo che sarà successivamente addebitato. Inoltre, è possibile modificare il termine della sosta, anticipandolo o posticipandolo, anche a distanza in modo da pagare l’effettiva durata della sosta ed evitare le multe.
La regolarità del pagamento della sosta con Telepass Pay è verificata dagli ausiliari del traffico tramite consultazione di un palmare, inserendo la targa del veicolo in sosta.
Per poter ulteriormente segnalare agli ausiliari il metodo di pagamento (facoltativo nei comuni citati), è necessario esporre il tagliando Telepass Pay disponibile sul sito telepass.com o nell’ app. Quest’ultima segnalerà all’utente se nel comune in cui sta effettuando la sosta l’esposizione del tagliando è obbligatoria.
È possibile, inoltre, fare la propria nota spese accedendo all’archivio delle soste presente nell’app Telepass Pay.
 
«Con l’avvio del servizio Strisce blu di Telepass Pay a Trento, Pergine Valsugana, Levico Terme, Palù del Fersina, Lavis, Vallelaghi, Lona Lases e Cavalese, diventa più semplice ed economico parcheggiare, con un vantaggio sia per le persone che per la mobilità urbana. - ha dichiarato Aldo Agostinelli, Chief Consumer and Marketing Officer di Telepass. - Grazie alla proficua collaborazione con Trentino Mobilità Spa, che gestisce la sosta a pagamento sulle strisce blu, i comuni indicati si aggiungono alle oltre 160 località su tutto il territorio italiano dove il servizio è già attivo. Nello scenario attuale, la sfida di Telepass è offrire una rete di servizi che diano alle persone la possibilità di muoversi in libertà, in modo integrato, sicuro e sostenibile. È in quest’ottica che si inserisce anche la partnership con Dolomiti Superski annunciata lo scorso anno per l’espansione del servizio Skipass di Telepass Pay a tutti i comprensori sciistici del sodalizio dolomitico, per un totale di 1.200 km di nuove piste disponibili. Il servizio permette di godersi le giornate sulla neve direttamente in pista, senza code e senza passare dalla biglietteria, nel più vasto network di impianti sciistici in Italia disponibili attraverso un unico abbonamento».
 
Ad oggi sono 20 i comprensori in cui il servizio Skipass di Telepass è attivo in Trentino-Alto Adige: 3 Cime Dolomiti, Alta Badia, Alpe di Siusi, Alpe Lusia – San Pellegrino, Carezza, Folgaria – Fiorentini, Folgarida – Marilleva, Klausberg, Lavarone, Madonna di Campiglio, Obereggen, Pejo, Pinzolo, Plan de Corones, Rio Pusteria – Bressanone, S. Martino di Castrozza - Passo Rolle, Speikboden, Val di Fassa, Val di Fiemme, Val Gardena.
Per diventare un partner convenzionato con Telepass, è possibile inviare la richiesta nel form disponibile su www.telepass.com nella sezione «Diventa Partner».

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande