Home | Interno | Schenèr: intesa per la realizzazione della galleria «Pala Rossa»

Schenèr: intesa per la realizzazione della galleria «Pala Rossa»

Presidente Fugatti: «opera determinante per il Primiero e Vanoi, esempio virtuoso di collaborazione e utilizzo dei Fondi per i Comuni Confinanti»

image

 
Buone notizie per gli abitanti della comunità di Primiero e Vanoi e dei comuni confinanti per quanto riguarda la viabilità sulla strada dello «Schenèr». È stato presentato oggi a Lamon (BL) il progetto e i contenuti del Protocollo d’intesa con il quale Provincia autonoma di Trento, Regione Veneto, Provincia di Belluno, ANAS e Veneto Strade si impegnano allo sviluppo e finanziamento delle attività di progettazione e costruzione della galleria «Pala Rossa». La galleria in progetto consentirà di rettificare il tracciato dell’attuale SR 50 ‘del Grappa e del Passo Rolle’, superando un restringimento di carreggiata e riducendo il pericolo di caduta massi determinato dall’estesa parete rocciosa verticale sovrastante la strada.
 
«Si tratta di un’opera molto attesa e determinante per gli abitanti di Primiero e Vanoi - ha spiegato il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti - è inoltre un esempio fattivo di collaborazione tra territori confinanti in luoghi di montagna dove la viabilità non è sempre facile. È un'infrastruttura utile per tutti, veneti e trentini. La funzionalità dei fondi dei comuni di confine deve essere proprio questa, ovvero quella di mettere a progetto opere che sono utili per entrambi i territori. Per questo voglio ringraziare tutti coloro che hanno creduto in questo progetto e hanno collaborato affinché potessimo oggi fare questo ulteriore passo avanti per la realizzazione dell'opera. Con questa galleria e con gli altri investimenti programmati sul Primiero, pensiamo al collegamento San Martino/Passo Rolle, credo che possiamo guardare con molta fiducia allo sviluppo di questi territori».
 

 
Il finanziamento complessivo è di 25 milioni di euro, dei quali 9 milioni a carico della Provincia autonoma di Trento, 8.010.000 euro erogati dalla Provincia di Belluno attraverso il Fondo per i Comuni Confinanti e 8.000.000 euro stanziati da ANAS. Attualmente è agli atti il progetto esecutivo redatto da Veneto Strade e già nel corso dell’anno si prevede di avviare e aggiudicare l’appalto. L'inizio dei lavori è previsto per la primavera del 2023.
Tra i presenti oggi alla conferenza - oltre che ai rappresentanti di Regione Veneto, Provincia di Belluno, ANAS e Veneto Strade firmatari del protocollo - gli onorevoli Martina Loss e Mauro Sutto, amministratore delegato il presidente del Consiglio provinciale Walter Kaswalder, i sindaci di Primiero San Martino di Castrozza, Imer, Mezzano, Sagron Mis, Canal San Bovo, Lamon, Feltre e Sovramonte e il commissario della Comunità di Primiero.

Il Protocollo di Intesa stabilisce le condizioni e gli impegni delle parti relativamente al finanziamento delle attività di progettazione e appalto delle opere per la realizzazione dell'intervento in argomento.
Esso prevede in particolare la realizzazione della galleria «Pala Rossa» e dell’adeguamento del piano viabile della SS 50 «del Grappa e del Passo Rolle», tra le progressive km 52+900 e km 54+250, in Comune di Lamon (BL). L’opera prevede, inoltre, la realizzazione di due piccole deviazioni provvisorie, lungo la SS 50, in corrispondenza degli imbocchi sud e nord, e in particolare tra le progressive km 53+000 e km 53+250 (imbocco sud) e tra le progressive km 54+100 e km 54+250 (imbocco nord), per consentire proprio la realizzazione dell’opera, evitando l'interferenza tra traffico e cantieri.
 

 
La realizzazione sarà a cura di Veneto Strade per conto della Regione Veneto con il contributo della Provincia autonoma di Trento, Anas SpA e Provincia di Belluno.
Secondo il progetto definitivo redatto da Veneto Strade, l’opera sarà lunga 950,24 m, di cui 84,82 m in galleria artificiale presso l’imbocco sud e 17,50 m in artificiale presso l’imbocco nord.
Il costo complessivo dell’intervento è pari a 25.010.000 euro, di cui 8.010.000 euro dal Fondo per i Comuni Confinanti, 9.000.000 euro dalla Provincia Autonoma di Trento e 8.000.000 euro da ANAS.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande