Home | Interno | San Lorenzo Dorsino, confronto tra sindaca Rigotti e Fugatti

San Lorenzo Dorsino, confronto tra sindaca Rigotti e Fugatti

Al centro dell’incontro la realizzazione di un marciapiede dalla piazza fino all’uscita del paese verso Molveno

Più sicurezza per i pedoni che percorrono la strada di collegamento tra il centro di San Lorenzo Dorsino e l’uscita del paese verso Molveno.
Il progetto per la realizzazione di un marciapiede lungo via delle Dolomiti di Brenta è stato illustrato dal sindaco Ilaria Rigotti, che ha incontrato il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, nel Palazzo di piazza Dante.
Presenti anche i dirigenti generali Luciano Martorano (Dipartimento infrastrutture) e Giovanni Gardelli (Umst coordinamento enti locali, politiche territoriali e della montagna).
 
L’intervento interessa alcune aree di proprietà del Demanio ed è soggetto a nulla osta del Servizio Gestione Strade della Provincia; inoltre la realizzazione di una parte del marciapiede verso nord - che ricade su un'area sotto tutela paesaggistica - richiederà il relativo parere positivo prima della stesura del progetto esecutivo.
Il sindaco ha evidenziato come l’opera sia particolarmente attesa dai residenti del centro e punti a garantire maggiore sicurezza ai pedoni oltre che ai mezzi che transitano sulla SS 421.
Dopo un’analisi del progetto, il presidente Fugatti ha condiviso la positività dei lavori, sottolineando come l’Amministrazione provinciale valuterà la possibilità di sostenere la realizzazione del marciapiede, qualora le risorse a bilancio dovessero consentirlo.
 
Secondo il progetto definitivo firmato dall’architetto Samuele Aldrighetti, il marciapiede partirà di fronte alla piazza principale in concomitanza con l’incrocio con Largo ai Caduti delle Guerre ed arriverà fino all’imbocco della via di Glolo, posizionato a valle, ossia lungo il lato destro della SS 421 a salire verso Molveno.
Da via Strada delle Fontane il percorso pedonale proseguirà lungo il lato sinistro della medesima strada statale fino all'intersezione con via Panoramica per ritornare poi sul lato opposto e riallacciarsi con il sentiero del Colle Beo nord e la strada vecchia per Molveno.
Agli amministratori è stato fornito inoltre un aggiornamento relativo ai lavori che interessano la strada di collegamento tra San Lorenzo Dorsino e Molveno.
 
L’installazione delle barriere paramassi è iniziata lo scorso 3 novembre: ora sono al lavoro due squadre e la fine dei lavori è prevista per il prossimo autunno (l’importo complessivo di progetto ammonta a 2,1 milioni di euro).
È inoltre in corso la redazione del progetto esecutivo della rettifica stradale, che si prevede venga completato entro fine primavera (l’importo complessivo, secondo il Documento di programmazione settoriale, è pari a 3,6 milioni di euro, di cui 2.554.400 per lavori): l’obiettivo è di avviare l’appalto e procedere all’effettivo inizio dei lavori in autunno.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande