Home | Interno | Kompatscher e Fugatti incontrano la ministra Marta Cartabia

Kompatscher e Fugatti incontrano la ministra Marta Cartabia

Kompatscher ha discusso oggi con la ministra della Giustizia del carcere di Bolzano e, con Fugati, del diritto di consultazione in seno al CSM

image

>
Diversi i temi all'ordine del giorno dell’incontro odierno, 21 aprile, a Roma del presidente della Provincia, Arno Kompatscher, del presidente della Regione Trentino-Alto Adige, Maurizio Fugatti, e della senatrice Julia Unterberger con la ministra della Giustizia, Marta Cartabia.
La prima questione, di cui il presidente Arno Kompatscher e il presidente della Regione Trentino-Alto Adige, Maurizio Fugatti, hanno discusso con la ministra Marta Cartabia è stata la competenza regionale per l'amministrazione della magistratura. Come ha annunciato Kompatscher dopo l'incontro, ci sono ancora una serie di accordi da concludere «Si tratta principalmente di protocolli di attuazione pluriennali e del relativo riconoscimento dei costi standard per l'amministrazione della giustizia, che lo Stato continua a pagare in Trentino-Alto Adige rispettivamente alle due Province».

Una questione esclusivamente altoatesina, invece, è quella che riguarda la costruzione del nuovo carcere di Bolzano. «È urgente», ha detto Kompatscher, «raggiungere un accordo sul valore di scambio della vecchia casa circondariale, per un allineamento delle stime. Inoltre, deve essere concluso un accordo aggiuntivo che garantisca che lo Stato si assumerà i costi nuovamente aggiornati».
Sono state inoltre trattate alcune norne di attuazione che necessitano ancora del parere degli esperti del Ministero della Giustizia per poter essere inserite all'ordine del giorno della Presidenza del Consiglio dei Ministri: «La ministra Cartabia ci ha assicurato che questa tematica verrà trattata in tempi brevi».
 
Nel corso del colloquio, anche la senatrice altoatesina Julia Unterberger ha presentato una richiesta nei confronti del Consiglio superiore della Magistratura in merito al quale il Parlamento sta attualmente discutendo una legge di riforma. In base alla richiesta, esposta dalla senatrice Unterberger e dal presidente Kompatscher, la Provincia vorrebbe essere coinvolta da quest’organo di autogoverno della Magistratura ogni qual volta vengono adottate decisioni relative all'Alto Adige.
«La Ministra della Giustizia ha accolto questa richiesta - riferisce Kompatscher - e ora si verificherà se possa essere inserita nella riforma attualmente in fase di definizione».

«La sottoscrizione degli accordi pluriennali – aggiunge Fugatti, in veste di Presidente della Regione – è indispensabile anche per la quantificazione degli oneri da rimborsare alla Regione per l’esercizio della delega, che ancora oggi, vengono riconosciuti limitatamente all’importo del contributo alla finanza pubblica in termini di saldo netto da finanziare dovuto annualmente allo Stato dalla Regione, pari ad euro 15.091.000,00.
«Ritengo, quindi, importante riprendere con urgenza il confronto per la sottoscrizione definitiva del protocollo operativo, già sul tavolo del ministero e, soprattutto, degli accordi a carattere pluriennale, al fine di poter giungere a una conclusione positiva della vicenda.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande