Home | Interno | Il messaggio del Presidente della Provincia per il 25 aprile

Il messaggio del Presidente della Provincia per il 25 aprile

«Una ricorrenza che abbiamo tutti il dovere di tenere viva, specie in tempi così difficili per la libertà delle persone e dei popoli»

«In partenza per Vienna per una serie di iniziative legate alla figura di Alcide De Gasperi nel cinquantenario del Secondo statuto di Autonomia, vorrei partire proprio da un pensiero rivolto al grande statista per ricordare questa giornata dedicata alla Liberazione.
«Ricordando assieme a lui tutti quelli che hanno dedicato la loro vita, talvolta sacrificandola, per la libertà.»
 
Lo afferma il presidente della Provincia autonoma di Trento in occasione del 25 aprile, «ricorrenza – ricorda ancora il presidente – che abbiamo tutti il dovere di tenere viva, specie in tempi così difficili per la libertà delle persone e dei popoli.
«Tanti uomini e tante donne hanno combattuto all’epoca, e tanti altri hanno continuato a combattere per difendere questa libertà.
«Alcuni di loro sono diventati un punto di riferimento, proprio come De Gasperi al quale è intitolato non a caso il premio internazionale per i “costruttori d’Europa” che il Trentino, dopo il periodo più duro della pandemia, torna a riproporre. O come la figlia, Maria Romana, che ci ha lasciato da poco.
«Ma al di là dei singoli nomi e persino delle date, sappiamo tutti che dipende da ciascuno di noi impegnarsi ogni giorno, a partire dai piccoli gesti, per tutelare questo bene prezioso e proteggerlo dalle prevaricazioni e dagli squilibri,»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande