Home | Interno | I Carabinieri si addestrano per il soccorso sulle piste da sci

I Carabinieri si addestrano per il soccorso sulle piste da sci

Per rispondere al meglio al compito, hanno partecipato a un seminario formativo all'aeroporto Caproni di Trento

image

>
Ieri mattina, in vista dell’approssimarsi dell’apertura della stagione sciistica, presso la sala conferenze del Museo G. Caproni di Mattarello, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Trento ha organizzato un seminario formativo sulle procedure operative da attuare nel corso dei servizi di vigilanza e soccorso sulle piste da sci, svolti da sempre dai Carabinieri del Trentino su gran parte dei comprensori sciistici della provincia.
Per adempiere al meglio a tale compito gli operatori devono avere una conoscenza approfondita della normativa di riferimento, che proprio lo scorso anno, con l’entrata in vigore del D.lgs. 40/2021, è stata novellata con l’introduzione di nuove misure volte alla maggiore sicurezza delle discipline sportive invernali.
 
Il focus si è rivolto sia alle possibili condotte negligenti dell’utente sia alle situazioni di responsabilità dei gestori specie con riferimento alle condizioni di sicurezza dei tracciati.
Come condiviso in un recente incontro con i rappresentanti di ANEF Trentino e del SIF della PAT, quest’anno in fase di apertura dei tracciati i militari dei vari comprensori effettueranno una prima ricognizione per poter offrire eventuali spunti tecnici per migliorare ulteriormente la sicurezza sulla base di quanto rilevato o accaduto nel corso della precedente stagione.
 
Nel corso del seminario inoltre è stato curato un refreshment sulle procedure operative da porre in atto in occasione dei numerosissimi interventi di soccorso a malcapitati sciatori, con l’intervento presso l’aviosuperficie dell’Aeroporto di personale del Nucleo Elicotteri de Vigili del fuoco Permanenti di Trento che ha ricordato le procedure standardizzate da attuare nella interazione tra operatori delle diverse componenti terra/aria, al fine di elevare i parametri di sicurezza di volo, soprattutto nelle pericolose fasi a terra, in effetto suolo e traslatorie degli aeromobili.
 
Un intervento di soccorso efficace e tempestivo può risultare estremamente determinante per il salvataggio di una vita umana, specie in ambienti impervi, pertanto la professionalità conseguita mediante il continuo addestramento e l’esperienza maturata nel particolare contesto territoriale sono fondamentali per l’efficacia dell’intervento.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande