Home | Interno | Cronaca | Trento, la Guardia di Finanza dona alla Caritas 114 mascherine

Trento, la Guardia di Finanza dona alla Caritas 114 mascherine

Erano poste in vendita da una farmacia con certificazioni irregolari, per cui sono state sequestrate e confiscate dal Nucleo di Polizia Economico-finanziaria

I Finanzieri del Nucleo Polizia Economico-Finanziaria di Trento, nell’ambito delle attività volte a intercettare eventuali fenomeni fraudolenti e illeciti connessi alla produzione, importazione, distribuzione e commercio di dispositivi medici o di protezione individuale, con particolare riferimento a quei prodotti posti in vendita con rincari tali da far ipotizzare specifiche manovre speculative, ha eseguito, nel periodo della fase 1 dell’attuale emergenza epidemiologica, una serie di servizi mirati al controllo della regolarità della immissione in commercio di prodotti medicali e comunque atti alla prevenzione e contenimento del contagio da Covid-19.
 
In tale contesto, le Fiamme Gialle trentine hanno proceduto, nel mese di aprile, al sequestro amministrativo, ex Legge 689/1981, di oltre 24.000 mascherine, importate dalla Repubblica Popolare Cinese con «certificazioni di conformità» mancanti, per violazioni che prevedono l’applicazione della sanzione amministrativa da 13mila a 78mila euro.
I prodotti sequestrati, tutti fabbricati in Cina, risultavano importati e commercializzati con certificazioni CE non valide, senza che i titolari delle imprese avessero ottenuto le autorizzazioni previste, quale deroga alla normale disciplina autorizzatoria, nel cosiddetto decreto “Cura Italia”, che ha introdotto procedure più snelle per l’ottenimento delle autorizzazioni alla commercializzazione di dispositivi di protezione individuale e di dispositivi medici.
 
Fra i prodotti irregolari sequestrati, vi è un lotto di 114 dispositivi di protezione individuale (DPI), dichiaratamente del tipo FFP2, rinvenuti in vendita presso una nota farmacia cittadina, per le quali, l’Autorità competente-– la Camera di Commercio di Trent - ha convalidato il sequestro effettuato e, constatata l’inottemperanza della citata farmacia alla regolarizzazione dei prodotti, ne ha, successivamente, disposto la definitiva confisca ex art. 20 L. 689/1981.
Acquisito il provvedimento di confisca, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Trento ha disposto la donazione dei DPI in parola ad ente senza scopi di lucro, che è stato individuato, su segnalazione della Curia di Trento, nella Caritas cittadina.
 
 LA DONAZIONE 
In questi giorni si è quindi proceduto alla materiale donazione delle citate mascherine alla Caritas di Trento, consegnandole nelle mani del suo rappresentante, Alessandro Martinelli, per l’utilizzo da parte degli operatori della stessa che sono a diretto contatto con le persone bisognose che vi si rivolgono.
L’attività condotta dalle Fiamme Gialle trentine costituisce un’ulteriore testimonianza del costante presidio esercitato dal Corpo, quale unica Polizia Economico Finanziaria protesa, tra l’altro, alla tutela del Bilancio dello Stato e degli Enti locali ed alla salvaguardia dei singolo cittadino/consumatore, oltre che alla tutela della libera concorrenza, contrastando la commercializzazione di prodotti non sicuri che, oltre a generare illeciti benefici patrimoniali in danno dei commercianti onesti, che subiscono lo svantaggio concorrenziale fraudolento, possono essere potenzialmente nocivi per i consumatori in quanto non rispondenti ai previsti standard di sicurezza.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni