Home | Interno | Cronaca | Vende droga davanti ai Carabinieri in borghese alla Portèla

Vende droga davanti ai Carabinieri in borghese alla Portèla

Si tratta di un tunisino 21enne con precedenti, arrestato con le mani nel sacco

Proseguono incessantemente i servizi svolti dai Carabinieri nell’area del centro storico ricompreso tra la Chiesa di Santa Maria Maggiore e la stazione ferroviaria, cioè intorno a Piazza della Portèla, ove da diversi giorni, in coordinamento con le altre forze di polizia, vi è un presidio attivo in Piazza della Portella teso alla prevenzione dei reati.
Nel corso delle attività, sviluppate attraverso il monitoraggio di ogni movimento sospetto in base anche alle indicazioni, precise e puntuali, dei residenti del posto, sono stati individuati cinque assuntori di sostanze stupefacenti, tutti maggiorenni e extracomunitari - tra cui uno sottoposto alla misura disposta dal Questore del divieto di ritorno nel capoluogo - e sono state recuperate 6 dosi di hashish, dal peso complessivo di circa 6 grammi.
 
Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Trento hanno tratto in arresto un 21enne di origini tunisine - con precedenti specifici - poiché colto nella flagranza del reato di spaccio di stupefacenti nei pressi del Passaggio Peterlongo, che collega Piazza Dante a Via Roma, a pochi passi da Piazza della Portella.
L’acquirente si è avvicinato al pusher che stazionava nei pressi del Passaggio, chiedendogli una dose di hashish e concordando nel frangente il prezzo per un importo di 15 euro.
 
Pattuito il prezzo, in pochi istanti si è concretizzato lo scambio, dopodiché i due si sono divisi andando ognuno per la propria strada.
Il tutto avveniva sotto gli occhi dei militari in abito civile che prontamente hanno bloccato entrambi, sottoponendoli a perquisizione personale e recuperando la dose appena venduta e la somma di 210 €, nella disponibilità dello spacciatore, verosimile provento dell’attività di spaccio.
L’arrestato, attualmente ristretto presso le camere di sicurezza della caserma di via Barbacovi, questa mattina verrà condotto dinanzi al Giudice per la convalida.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande