Home | Interno | Cronaca | Il questore di Bolzano dispone la chiusura del bar «Pia»

Il questore di Bolzano dispone la chiusura del bar «Pia»

La decisione è stata presa in seguito alla violenta rissa scoppiata recentemente tra avventori alterati da alcol e droga

Il Questore di Bolzano ha disposto, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, la sospensione per 5 giorni della licenza d’esercizio del Bar PIA sito a Bolzano in via Claudia Augusta 27.
Il provvedimento è stato adottato dopo una approfondita istruttoria volta a conoscere tutti gli elementi di pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica, a seguito di una violenta rissa scoppiata nel corrente mese presso il locale tra soggetti in stato di alterazione alcolica e da sostanze stupefacenti, durante la quale un tunisino rimaneva gravemente ferito da una coltellata.
 
La situazione di pericolo venutasi a determinare ha coinvolto anche altre persone presenti nel locale, talune aggredite da uno dei violenti particolarmente esagitato.
La sospensione della licenza si è resa dunque necessaria per sottrarre temporaneamente tale punto di ritrovo agli abituali frequentatori e per dare loro un segnale circa la necessità di un cambiamento sostanziale dei comportamenti, pericolosi per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini.


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande