Home | Interno | Cronaca | Arco, i Carabinieri sequestrano la patente a otto automobilisti

Arco, i Carabinieri sequestrano la patente a otto automobilisti

Sono stati pizzicati alla guida in stato di ebbrezza. In totale le persone controllate sono state 98, a bordo di 59 mezzi. Elevate anche altre sanzioni

Altre otto patenti ritirate ad automobilisti che affollano le arterie stradale del Basso Sarca durante il finesettimana.
I controlli, coordinati dalla Compagnia Carabinieri di Riva del Garda, e finalizzati in particolare a contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza, hanno riguardato in particolare le arterie stradali del comune di Arco, più frequentate dai giovani che affollano i locali notturni, anche al fine di garantire una maggior sicurezza a tutti gli utenti della strada.
 
Durante la notte del venerdì appena trascorso, a partire dalle 22:00, sono state impiegati i militari delle Stazioni Carabinieri di Arco che, per tutta la notte, hanno controllato automobilisti e motociclisti, supportati dalla Polizia Locale di Alto Garda e Ledro, con operatori dotati di etilometro.
In totale le persone controllate sono state 98, a bordo di 59 mezzi.
 
I controlli hanno portato ad emettere un totale di 16 contravvenzioni al codice della strada.
Otto sono state le patenti ritirate (tutti uomini fra i trentacinque e i diciotto anni) e cinque le persone deferite in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica, per «Guida sotto l'influenza dell'alcool», poiché il tasso alcolemico del soggetto controllato superava i limiti di legge.
L’autista più giovane sanzionato è un diciottenne.
 
Altre sanzioni contestate agli automobilisti hanno riguardato la mancanza di documenti di circolazione, la mancata sottoposizione del veicolo alla prevista revisione, o l’alterazione meccanica del veicolo.
Durante i controlli, una persona è stata trovata anche in possesso di sostanza stupefacente.

Con il ripetersi di questi tipi di servizi di controllo del territorio, non è possibile purtroppo registrare flessioni nel fenomeno dell’abuso di alcool alla guida, quindi i Carabinieri intendono ulteriormente sensibilizzare la cittadinanza ad evitare di mettersi alla guida dopo aver assunto bevande alcoliche o sostanze stupefacenti che, alterando l’attenzione alla guida, sono spesso causa di incidenti stradali anche gravi, in particolare fra i giovani.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande