Home | Interno | Cronaca | Manifestazione anarchica a Trento, qualche danno

Manifestazione anarchica a Trento, qualche danno

Ma non ci sono stati pericolosi incontri ravvicinati con le forze dell'ordine

Gli anarchici hanno organizzato per il pomeriggio di oggi un corteo nel nome della «giustizia sociale e la libertà, da Brennero a Gaza».
La manifestazione, formata da circa 200 persone, è partita da via Perini per poi arrivare alla sede dell’università di Trento.
Ovviamente, lungo la strada hanno imbrattato vetrine e banche.
Giunti all’Università, sono volati insulti nei confronti del Rettore e imbrattamenti ldela sede.

In realtà, però, il vero motivo della manifestazione è stata quella di far sentire la propria voce a sostegno degli anarchici sotto processo per i disordini avvenuti al Brennero nel maggio 2016.
Lo sottolinea il tema spesso della protesta, dove i fatti bel Brennero vengono paragonati irriverentemente alla guerra di Gaza.
Forse, ispirati dalle polemiche degli scontri di Pisa, avrebbero gradito uno scontro con le forze dell’ordine per ottenere la benevolenza della stampa.
Ma così non è stato.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande