Home | Interno | Cronaca | Controlli straordinari del territorio nel Comune di Merano

Controlli straordinari del territorio nel Comune di Merano

Obiettivo, prevenire e contrastare in maniera adeguata i reati che destano maggiore allarme sociale

Nella mattinata odierna è stata effettuata un’operazione straordinaria interforze che ha interessato il Comune di Merano.
L’attività operativa, disposta con Ordinanza dal Questore della Provincia di Bolzano Paolo Sartori così come concordato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ha visto l’impiego straordinario di circa 10 donne e uomini appartenenti al Commissariato di Pubblica Sicurezza ed al Comando della Polizia Locale di Merano, supportati da 2 equipaggi del Reparto Prevenzione del Crimine della Polizia di Stato.
 
Il servizio è stato finalizzato a prevenire e reprimere tutti quei fenomeni delinquenziali e problematiche che derivano dal degrado urbano – in particolare lo spaccio di sostanze stupefacenti e gli episodi di microcriminalità diffusa – che solitamente si manifestano in alcune specifiche aree dei vari contesti cittadini e che vanno appunto combattuti per poter garantire alla cittadinanza un’elevata qualità di vita.
L’operazione di Polizia, altresì, si colloca nel progetto di mantenere costante la presenza delle Forze dell’Ordine su tutto il territorio provinciale, mediante l’effettuazione di sistematiche e mirate attività di prevenzione generale e di controllo di Pubblici Esercizi.
 
L’obiettivo principale, pertanto, è quello di prevenire e contrastare in maniera adeguata i reati che destano maggiore allarme sociale e di aumentare, al contempo, la presenza e la visibilità delle Forze di Polizia sul territorio.
Nel corso delle attività di Polizia effettuate nella mattinata, controlli specifici sono stati effettuati nelle aree del Centro, nei parchi pubblici e nelle vie limitrofe.
Speciale attenzione è stata prestata alle verifiche nei pressi della Stazione Ferroviaria di Merano così come all’interno di Sale Gioco e dei Bar ove sono collocati apparecchi VLT.
 
Complessivamente – anche nel corso dei Posti di Controllo effettuati lungo le arterie che conducono al Centro abitato – sono stati ispezionati 3 Esercizi Pubblici, 20 autoveicoli e 76 persone, di cui 48 con precedenti penali e/o di Polizia.
«Anche quello effettuato oggi rappresenta un servizio di prevenzione generale e di vigilanza caratterizzati dalla presenza di donne ed uomini della Polizia di Stato e della Polizia Locale, predisposto in forma sistematica ed organizzato in maniera da avvicinarli  alla Comunità e facendoli in tal modo considerare un imprescindibile punto di riferimento per i cittadini – ha evidenziato il Questore Sartori –. Al tal scopo è di fondamentale importanza coinvolgere in queste attività le Polizie Locali, incaricate della sorveglianza del territorio urbano in un’ottica di vicinanza con il cittadino, secondo un concetto di sicurezza integrata e partecipata.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande