Home | Interno | Cronaca | Molestie, caos e disturbi a bordo di autobus di linea

Molestie, caos e disturbi a bordo di autobus di linea

La Polizia di Stato di Bolzano denuncia tre stranieri clandestini e il Questore li espelle

Capita spesso che le Pattuglie della Polizia di Stato impiegate presso la Squadra Volanti, nel corso delle ordinarie attività di prevenzione generale e di controllo del territorio, vengano richieste di prestare ausilio agli autisti degli Autobus in servizio di linea della S.A.S.A., nel quadro degli accordi di collaborazione definiti tra la Questura di Bolzano e la Società altoatesina che gestisce i trasporti pubblici.
 
Negli ultimi giorni, nello specifico, in due occasioni le Pattuglie della Polizia sono state chiamate ad intervenire in emergenza nel contesto di altrettante situazioni di criticità:
Nella tarda serata di venerdì gli Agenti delle Volanti della Questura di Bolzano, su richiesta formulata nei pressi della pensilina di via Renon al numero di emergenza 112 NUE da un autista della S.A.S.A., venivano inviati ad assistere il richiedente in quanto un individuo molesto e palesemente ubriaco, a bordo di un mezzo della Linea 35, stava creando fastidi e preoccupazione agli altri utenti.
 
La pattuglia, si indicazioni dell’autista, non appena giunta sul posto notava il soggetto segnalato scendere e dirigersi a piedi verso la Stazione Ferroviaria.
A quel punto gli Agenti di Polizia gli intimavano di fermarsi, ma costui – in seguito identificato come tunisino irregolare sul territorio nazionale e con svariati precedenti penali e di Polizia a carico, tra cui ubriachezza molesta, furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale – si sdraiava a terra ed iniziava a profferire minacce varie alternate a frasi senza senso.  
 
Mentre il mascalzone si trovava disteso a terra, l’autista del Bus riferiva ai Poliziotti di aver richiesto il loro intervento in quanto, poco prima, il tunisino, molesto sin dalla sua salita sul mezzo pubblico, ad un certo momento, in preda all’ira, aveva lanciato all’interno del veicolo una bottiglia di vetro verso il separatore della cabina autista, infrangendolo.
 
A quel punto gli Agenti, onde evitare ulteriori problematiche alla linea 35 della S.A.S.A., interrotta da oltre mezz’ora a causa dell’increscioso episodio, decidevano di accompagnare lo straniero presso gli Uffici della Questura, anche perché sprovvisto di documenti di riconoscimento.
Qui, al termine degli atti di Polizia Giudiziaria, veniva denunciato alla Procura della Repubblica in stato di libertà per getto pericoloso di oggetti, danneggiamento ed interruzione di pubblico servizio.
Nei suoi confronti il Questore della Provincia di Bolzano Paolo Sartori, in considerazione del pericolo provocato con il suo comportamento violento e dei precedenti a suo carico, ha emesso un Decreto di Espulsione dal Territorio Nazionale.
 
Sempre durante lo scorso fine settimana gli Agenti della Squadra Volanti, durante il normale pattugliamento lungo le vie della Città, nel transitare in Corso Libertà notavano l’autista dell’Autobus di Linea 471 che cercava di attirare la loro attenzione tramite i fari abbaglianti del mezzo pubblico.
Preoccupati da tale insolita richiesta d’aiuto, i Poliziotti fermavano la corsa dell’Autobus e salivano a bordo, per capire cosa stesse succedendo.
 
Qui l’autista della S.A.S.A. – una donna – riferiva che sul mezzo pubblico erano saliti due soggetti che, con atteggiamenti violenti e provocatori, stavano creando caos e paura tra i passeggeri.
Pertanto, gli Agenti facevano scendere dal mezzo i due individui – in seguito identificati come marocchini di anni 21 e 19, entrambi irregolari sul territorio nazionale – per poi trasferirli negli Uffici di Largo Palatucci.
Qui, al termine degli atti di Polizia Giudiziaria, i due sono stati denunciati per interruzione di pubblico servizio.
Anche nei confronti di costoro il Questore, in considerazione del pericolo provocato con i loro comportamenti molesti e provocatori, ha emesso a loro carico altrettanti Decreti di Espulsione dal Territorio Nazionale.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande