Home | Interno | Cronaca | Bolzano, dipendenti di un panificio si prendono a coltellate

Bolzano, dipendenti di un panificio si prendono a coltellate

Entrambi feriti, sono stati portati al pronto soccorso e denunciati dalla polizia. Pare che abbiano litigato per decidere chi poteva andare in pausa per primo

Nella giornata di sabato una Pattuglia delle Volanti della Polizia di Stato veniva inviata in zona industriale dove, all’interno di un pastificio industriale, era stata segnalata una reciproca, violenta aggressione tra 2 dipendenti.
Giunti immediatamente in zona, gli Agenti, dopo aver contattato i responsabili dell’Azienda, che poco prima avevano richiesto l’intervento della Polizia attraverso il numero di emergenza 112 NUE, identificavano le parti coinvolte nella aggressione, un 30enne e un 45enne, entrambi pakistani, incensurati, in regola con il Permesso di Soggiorno e colleghi di lavoro nel panificio.
 
Da un primo sommario esame esterno, il più giovane dei pakistani presentava un’ampia ferita alla testa, mentre l’altro una ferita da arma da taglio alla mano, tanto da rendere necessario per entrambi l’intervento dell’Ambulanza per il trasporto al Pronto Soccorso.
Sulla base delle prime testimonianze raccolte sul posto di lavoro, la lite tra i due sarebbe sorta per chi dovesse andare in pausa per primo: non avendo ottenuto ciò che voleva, il 45enne aveva colpito il più giovane collega con un oggetto tagliente, il quale rispondeva ferendolo con un coltello utilizzato per aprire gli imballaggi.
Entrambi i contendenti, al termine degli Atti di Polizia Giudiziaria, sono stati denunciati dalla Polizia per il reato di lesioni volontarie aggravate.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande