Home | Interno | Politica | Verso le elezioni del 20 settembre – Di Damiano Luchi

Verso le elezioni del 20 settembre – Di Damiano Luchi

Presentazione della professoressa Ulrica Menegus, candidata nella lista Forza Italia Riva del Garda per la coalizione del candidato sindaco di Cristina Santi

image

Professoressa Menegus, si può presentare e parlare un po' di lei?
«Mi chiamo Ulrica Menegus e sono nata il 21 luglio 1966 a Cortina d’Ampezzo Sono sposata e ho un figlio di 21 anni. Ho prestato servizio come docente di tedesco per 10 anni presso numerose sedi della scuola primaria della provincia di Trento. All’interno di questo periodo, ho conseguito il patentino del bilinguismo ed ho insegnato italiano in Alto Adige; dal 2003 insegno nella secondaria di primo grado di Arco.»

Perché è scesa in campo con Forza Italia?
«Ho deciso di candidarmi nel comune di Riva del Garda, perché ho avuto modo di conoscere alcune dinamiche della cittadina, poiché ho lavorato presso l’istituto comprensivo Riva1 nelle sedi della scuola media D. Chiesa e Conservatorio Bonporti.
«I motivi che mi hanno portata a voler intraprendere questo cammino sono molteplici, primo fra tutti è perché desidero essere un punto di riferimento fra la realtà tipicamente legata alla scuola, con tutte le sue dinamiche interne, l’amministrazione comunale, il dipartimento ed assessorato all’istruzione della Provincia Autonoma di Trento.»
 
Cosa le piacerebbe proporre a cittadini ed elettori?
«Mi propongo di collaborare con l’amministrazione comunale per tutto ciò che concerne le esigenze delle famiglie in ambito educativo, ricreativo, culturale, sportivo e sociale.
«Tramite la mia esperienza, come docente, come mamma, nonché come cittadina, sono giunta alla conclusione che in qualsiasi ambito ci si trovi, si cozzi spesso contro la burocrazia e con le teorie decise a tavolino ad alto livello, senza che vengano prese in considerazione le situazioni e le esigenze reali dei cittadini.
«Mi sono ritrovata spesso, a dovermi rivolgere agli uffici territoriali a cui ho presentato situazioni scomode o problemi concreti da risolvere, senza che il mio interlocutore comprendesse in pieno ciò che richiedessi e che, di conseguenza, soddisfacesse le mie richieste, quelle dei miei colleghi o familiari.»
 
Cosa ne pensa delle proposte della candidata sindaco Santi?
«Condivido in pieno il programma della candidata Cristina Santi e desidero collaborare con lei, al fine di essere di aiuto per il suo compito di sindaco e tutto ciò che sarà connesso al suo ruolo.
«Mi auguro, quindi, che i cittadini del comune di Riva del Garda facciano sì che il mio desiderio di contribuire per migliorare la loro cittadina diventi realtà, al fine di inserirmi in un gruppo di addetti ai lavori efficiente e concreto.»

Damiano Luchi

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni