Home | Interno | Politica | Ugo Rossi ha lasciato il PATT per far parte di Azione (Calenda)

Ugo Rossi ha lasciato il PATT per far parte di Azione (Calenda)

Nel corso di una conferenza stampa ha dichiarato di averlo deciso perché voleva appartenere a una realtà di respiro nazionale

image


Come abbiamo scritto qualche giorno fa, il consigliere provinciale Ugo Rossi, già presidente della Giunta provinciale di Trento, ha lasciato il PATT e si è collocato nel «Gruppo misto» del Consiglio.
Sulle motivazioni, Rossi aveva annunciato che avrebbe tenuto una conferenza stampa per spiegare le sue ragioni e le intenzioni politiche a metà della legislatura provinciale in corso.
 
Oggi ha tenuto la conferenza stampa in modalità telematica, nella quale ha annunciato di aver deciso di far parte di «Azione», il partito formato da Carlo Calenda nel novembre del 2019, quando lasciò il Partito Democratico.
Nelle motivazioni della scelta ha precisato che in sostanza gli andava stretto un partito di respiro esclusivamente locale come il PATT e che Azione rappresenta invece per lui la giusta collocazione, in quanto «non partecipa a scontri tra tifoserie, ma porta avanti le proprie idee senza contrapporsi a nessuno».
In effetti, a Rossi il ruolo di consigliere provinciale va stretto. E, conteggi alla mano, difficilmente potrebbe aggiudicarsi nuovamente le primarie con il PD.
 
«Azione», secondo il suo fondatore Calenda, «è il partito di chi fatica, di chi lavora e di chi studia».
Anche a Calenda, che era venuto a presentare il suo partito anche a Trento, mancava una punta avanzata come il Trentino, che considera come una sorta di avanguardia sperimentale di ciò che può essere fatto a livello nazionale.
Calenda è deputato europeo dal luglio 2019 e Rossi è Consigliere provinciale dall'ottobre 2018. Hanno tutto il tempo di affinare un’iniziativa che allo stato appare decisamente coraggiosa.
E Rossi ha precisato che nel suo disegno non ci sono mire nazionali.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni