Home | Interno | Politica | Il J’accuse! di Ugo Rossi sulle politiche giovanili

Il J’accuse! di Ugo Rossi sulle politiche giovanili

L’ex presidente «Ennesima decisione sbagliata e inopportuna della Giunta leghista»

Riportiamo qui di seguito l’appunto che l’ex presidente della Provincia autonoma di Trento fa alla decisione assunta dalla Giunta Provinciale leghista in tema di politiche giovanili.

Oggi la Giunta provinciale ha portato in commissione una modifica organizzativa che in realtà è molto «politica».
Le politiche giovanili vengono spostate sotto il dipartimento istruzione e cultura togliendole dalla agenzia provinciale per la famiglia la natalità e le politiche giovanili, che dipendeva dalla direzione generale e quindi della presidenza.

Decisione politica, non tecnica e profondamente sbagliata perché le politiche giovanili (come quelle familiari) erano e dovevano restare trasversali rispetto a tutte le altre e proprio per questo era prevista un'apposita Agenzia.  

Una decisione che denota totale mancanza di visione e di prospettiva del futuro rispetto al tema «giovani» che doveva vedere semmai un potenziamento di tali politiche e non una riduzione del tema giovani agli aspetti della scuola e della cultura.
L'Agenzia andava semmai potenziata e non svuotata come sta invece accadendo.

Ugo Rossi - Trentino in Azione

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni