Home | Interno | Politica | Concluse le primarie del PD senza il temuto flop

Concluse le primarie del PD senza il temuto flop

A Roma hanno votato in 45.000 scegliendo Gualtieri, a Bologna in 27.000 scegliendo Lepore

Il risultato principale il PD lo ha ottenuto: non c’è stato il temutissimo flop alle primarie di Roma e Bologna, come invece era accaduto a Torino.
A Roma sono andati a votare in 45.000, scegliendo Roberto Gualtieri, già ministro dell’Economia con Conte. L'altro candidato era Giovanni Caudo, sostenuto da
Ignazio Marino.
A Bologna hanno votato in 27.000, scegliendo Matteo Lepore, già assessore alla Cultura nella Giunta Merola, che ha battuto la renziana Isabella Conti.
Qualcuno ha osservato che non c’è proporzione tra Roma (quasi 3 milioni di abitanti) e Bologna (390.000). E qualcuno sostiene anche che le cifre della capitale in realtà siano state inferiori a quelle dichiarate.
Ma intanto Letta può esultare al successo e dichiarare che il primo passo importante è stato fatto.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni