Home | Interno | Politica | Anche il Senato dà la fiducia al Governo Letta

Anche il Senato dà la fiducia al Governo Letta

I senatori approvano con ampia maggioranza: 233 sì, 59 no e 18 astenuti

Il Governo è operativo a tutti gli effetti, dopo che a mezzogiorno il senato della Repubblica gli ha accordato la fiducia con l’ampia maggioranza di 233 favorevoli e 59 contrari. Gli astenuti sono stati 18, che in senato equivalgono al voto contrario. Poiché la soglia era fissata in 156 voti favorevoli, la maggioranza è solida.
Letta aveva pronunciato il suo discorso sulla falsariga di quanto detto alla Camera, aggiungendo però che secondo i giornali gli sono state accreditate troppe aspettative.
«In realtà – ha detto ai senatori – nulla è cambiato in questi giorni. L’emergenza continua.»
 
Letta ha ribadito il concetto che non c’è alternativa allo stare insieme di PD e PDL.
Senza recuperare gli impegni assunti alla camera sulle tasse da abolire o da congelare, Letta ha ricordato che il suo impegno è rivolto alla necessità di creare lavoro, soprattutto ai giovani.
Il Presidente ha ribadito il suo impegno a volersi rivolgere all’Europa, perché intende impegnarsi notevolmente in questo, certo come è che l’Europa debba consolidarsi e impegnarsi a creare nuove opportunità.
Nel pomeriggio letta è andato a Trovare la Merkel, primo degli impegni europei che si era programmato proprio per presentarsi all’Europa. 
Tra le prossime mosse del governo, la nomina dei sottosegretari, presumibilmente entro domenica.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni