Home | Interno | Politica | Fiducia al Governo, la soddisfazione del presidente Pacher

Fiducia al Governo, la soddisfazione del presidente Pacher

Il presidente della Provincia, lontano dalle polemiche, parla di «buona politica»

«È un giorno finalmente positivo, quello che la buona politica ha oggi registrato, della quale l’Italia ha più che mai quotidiano bisogno, – ha commentato Pacher dopo aver appreso che la maggioranza del Senato aveva dato la propria fiducia al governo. – Per questo, al di là delle valutazioni su tattiche e calcoli contingenti, il doppio voto di fiducia che Senato e Camera hanno oggi accordato a Enrico Letta è un passaggio positivo, che si riverbera positivamente anche sulla nostra Autonomia.»
 
«Per il confronto positivo – continua Pacher – che la Provincia ha riavviato in questo mesi con Roma, sarebbe stato esiziale un esito diverso. Invece proprio il voto di oggi rappresenta anche per il Trentino, in vista dell’incontro con il ministro del lavoro e delle politiche sociali, Enrico Giovannini, un fatto significativamente positivo.»
 
Proprio ieri, infatti, è stato confermato che lunedì 14 ottobre, a Roma, ci sarà la firma con il ministro che darà attuazione alla delega alla Provincia autonoma di Trento sugli ammortizzatori sociali, uno dei punti qualificanti dell'Accordo di Milano.
La sottoscrizione dell’intesa consentirà di dare piena operatività alla delega, disciplinando gli aspetti di coordinamento degli interventi e dei rapporti finanziari e la Provincia autonoma potrà così attivare tutta una serie di strumenti di welfare innovativi, anche ad integrazione di quelli già esistenti.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni