Home | Interno | Politica | Kompatscher in visita da Rossi prima di andare a Roma

Kompatscher in visita da Rossi prima di andare a Roma

Strategia condivisa in vista delle trattative con il Governo sul futuro delle Autonomie

image

«Abbiamo concordato una strategia condivisa per affrontare al meglio le trattative sugli accordi finanziari con Roma e ottenere regole chiare sul futuro assetto dell'autonomia.»
Questa la sintesi del presidente della Provincia Arno Kompatscher dopo l'incontro di oggi con il collega Ugo Rossi nella prima visita istituzionale a Trento.
 
Prima visita istituzionale del presidente Arno Kompatscher al collega Ugo Rossi nella sede della Provincia di Trento in piazza Dante.
Un colloquio durato oltre un'ora nel quale i due presidenti hanno confermato la volontà di affrontare assieme le sfide comuni che coinvolgono il sistema delle autonomie speciali ma anche le esigenze specifiche dei rispettivi territori.
«Abbiamo fatto il punto della situazione in vista della ripresa delle trattative con il Governo centrale sugli accordi finanziari e sul futuro assetto delle autonomie – sintetizza il presidente Kompatscher dopo – e abbiamo concordato una strategia condivisa. I rapporti con Trento sono ottimi.»
 
«I rapporti fra noi sono ottimi e la collaborazione sarà piena – ha confermato il presidente Rossi al termine dell'incontro. – Abbiamo una sfida comune, che ognuno affronta avendo presente in primo luogo il suo territorio, ma nella consapevolezza che è determinante per entrambi stare uniti e fare fronte comune. L'Autonomia è un retaggio dei nostri territori ed al tempo stesso un'esperienza preziosa che si evolve nel tempo, prima ancora che un insieme di regole.
«Vogliamo dimostrare che essa può essere una risorsa per tutto il Paese. All'incontro con il ministro Delrio porteremo la nostra correttezza e il nostro senso di responsabilità ma anche la nostra determinazione nel far sì che gli accordi siano rispettati.»
 
Analoghe valutazioni dal presidente Kompatscher.
«Non è la prima volta che l'Autonomia viene attaccata – ha detto – ma noi continueremo sulla nostra strada, spiegando che essa non deve essere considerata uno spreco dal resto del Paese ma come una risorsa.»
Prima scadenza per rappresentare questa posizione comune sarà il vertice di mercoledì 29 gennaio a Roma con il ministro alle Politiche regionali Graziano Delrio.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni